Allarme Covid, ultim’ora sconvolgente: intera competizione a rischio rinvio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:19

Competizione a rischio rinvio a causa del Covid, ultim’ora sconvolgente che riguarda anche la Serie A

La Coppa d’Africa 2022 potrebbe essere annullata. La clamorosa notizia è stata pubblicata da ‘RMC Sport’, secondo la quale la Confederazione calcistica africana (CAF) potrebbe annunciare l’annullamento dell’edizione 2022 in Camerun. Le difficili riflessioni sarebbero ancora in corso.

Napoli-Juventus ©LaPresse

Diversi allenatori nazionali, aggiunge il portale, avrebbero fatto eco a questa possibilità senza ricevere, per il momento, notizie sulla decisione ufficiale. Al di là delle difficoltà organizzative legate al Covid-19 e alla sua nuova variante Omicron, la CAF starebbe valutando il malcontento di alcuni club di Premier League, che vorrebbero riuscire a trattenere i giocatori sul suolo britannico nelle prossime settimane. I giocatori africani convocati dalla loro selezione dovrebbero infatti subire una quarantena al loro ritorno nel Regno Unito. Questo potrebbe privare i club dei loro giocatori per un periodo ancora più lungo. Il Paese, inoltre, è attualmente colpito da una significativa ondata di casi di Covid.

LEGGI ANCHE >>> Mondiali 2022, ricorso Ghana-Sudafrica: decisione UFFICIALE della FIFA

Coppa d’Africa a rischio annullamento, le ultime

Kessie
Franck Kessie © LaPresse

La notizia non riguarda solo la Premier League ma l’intera Europa calcistica. Anche la Serie A, per esempio, avrebbe ‘prestato’ molteplici talenti africani alle rispettive nazionali.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Osimhen, nuovo controllo: serve ancora un ok per il rientro

Tra le squadre italiane più attente alla situazione c’è il Napoli che, già alle prese con un numero incredibile di infortuni, a gennaio si priverebbe altresì di Koulibaly, Anguissa e Osimhen, tre elementi chiave nelle gerarchie di Spalletti. Tra i calciatori più importanti della competizione ci sarebbe anche Kessie del Milan. Ulteriori novità decisive sono quindi attese già nelle prossime ore.