Calciomercato Juventus, via a gennaio: annuncio improvviso dell’agente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:28

L’agente del calciatore della Juventus apre in maniera netta all’addio già nel mercato di gennaio: cessione possibile

Via dalla Juventus. E’ l’agente ad aprire la porta ad una cessione già nel mercato di gennaio.

Allegri
Allegri © LaPresse

I bianconeri sono chiamati a rendere più omogenea la propria rosa, garantendo ad Allegri calciatori funzionali al suo gioco e, al contempo, mandando via quei giocatori che non rientrano nei suoi piani tattici. Novità potrebbero esserci anche importanti, almeno stando a quanto riferito a Federico Pastorello, agente tra gli altri di Arthur e Bernardeschi. Proprio i due centrocampista sono al centro delle discussioni di mercato: il primo perché poco adatto alle idee tattiche di Allegri, oltre che finito fuori dai convocati a Venezia per un ritardo all’allenamento della vigilia. Il secondo perché ha il contratto in scadenza a fine stagione.

Dei due ha parlato proprio l’agente, in alcune dichiarazioni rilasciate a margine della cerimonia di consegna del GoldenBoy 2021 in corso a Torino: “Rinnovo Bernardeschi? Lo vediamo più avanti, c’è la possibilità di dialogo. Arthur ha più possibilità di partire a gennaio”. Frase che apre scenari importanti per il brasiliano che in questa stagione ha collezionato 8 presenze per complessivi 256 minuti in campo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, valzer attaccanti: affare da 40 milioni

Calciomercato Juventus, Pastorello: “Rinnovo Bernardeschi? Vediamo”

Arthur
Arthur © LaPresse

Oltre a parlare delle situazioni contrattuali di Bernardeschi e Arthur, Federico Pastorello – agente tra gli altri anche di Lukaku – si è soffermato sul campionato italiano e sulla vetta conquistata dall’Inter con la vittoria di ieri sera contro il Cagliari dopo il pareggio del Milan contro l’Udinese.

“I nerazzurri si stanno dimostrando la squadra da battere – le sue parole ai cronisti presenti – , complimenti a loro. Anche se Napoli, Milan e alla fine anche la Juve gli daranno filo da torcere. Non dimentichiamo anche l’Atalanta, che è la sorpresa più gradita”. Inevitabile una battuta proprio sull’Inter e sulla capacità di riuscire ad essere prima in classifica nonostante le pesanti cessioni estive, tra le quali anche quella di Lukaku: “L’organico è di grande livello, la dirigenza è preparata: anche in emergenza non avevo dubbi che avrebbero fatto un buon lavoro”.

Parlando poi dal palco, Pastorello è tornato sulle situazioni Bernardeschi e Arthur: “Federico è contento e concentrato. Arthur era stato scelto da un altro allenatore: ora con Allegri sta trovando poco spazio, vuole giocare i Mondiali e potrebbe cambiare”.