Manchester United, il tecnico contro Ronaldo: che attacco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:47

Cristiano Ronaldo nel mirino dell’allenatore dopo la vittoria del Manchester United contro il Norwich

Un rigore trasformato da Cristiano Ronaldo regala al Manchester United tre punti contro il Norwich. Una sfida che però ha acceso anche le polemiche con l’attacco neanche tanto velato del manager del Norwich a Cristiano Ronaldo e ai Red Devils.

Ronaldo
Ronaldo © LaPresse

Dichiarazioni al vetriolo quelle dell’allenatore che non ha gradito l’atteggiamento avuto dai calciatori in campo e lo ha detto a chiare lettere nel corso delle interviste post partite. Al centro delle polemiche c’è sicuramente il calcio di rigore concesso nel finale di gara per un contatto tra Max Aarons e lo stesso Cristiano Ronaldo. Un penalty generoso secondo Smith che nel post gara è andato all’attacco: “Ho visto il rigore – ha affermato il tecnico -. C’è contatto in area di rigore? Sì. Ha il braccio alto? Sì. Ma posso farti vedere cinque o sei diversi contatti nella partita che non sono stati fischiati. Serve coerenza e non c’è stata”.

LEGGI ANCHE >>> VIDEO CM.IT | Ronaldo-United già finita: poker di destinazioni per l’ex Juve

Manchester United, il tecnico contro Ronaldo

Ronaldo
Ronaldo © LaPresse

Smith continua con le sue accuse, tornando sull’episodio del calcio di rigore. “Aarons doveva prendere contatto con Ronaldo al momento del cross. Prende contatto ma basta a farlo cadere? Non credo”.

Per il tecnico del Norwich quello concesso allo United è un rigore generoso che per contatti simili non è stato fischiato. “Ho avvertito che per il Manchester era troppo facile arbitrare la partita. Rashford si è concesso una punizione nel primo tempo. Non è possibile avere calciatori che arbitrano le partite”.

Parole al vetriolo che però non cambiano il risultato: il Manchester United incassa tre punti grazie al calcio di rigore trasformato da Cristiano Ronaldo che, al ritorno ai ‘Red Devils’, non sta certo vivendo una stagione semplice.