Calciomercato Juventus, ‘Allegri out’: Zidane è il sogno ‘proibito’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:29

Il pareggio con la Juventus riaccende il dibattito: spopola l’Allegri out ma Zidane è un sogno ‘proibito’, i motivi

Ancora una frenata con le piccole e alla Juventus si riaccende il dibattito. I bianconeri vengono fermati sull’1-1 dal Venezia e i tifosi si scagliano contro Allegri. Sui social spopola l’Allegri-out con il popolo bianconero che invoca una svolta in panchina.

Allegri
Allegri © LaPresse

Nei desideri della piazza juventina c’è sempre Zinedine Zidane, attualmente libero dopo la fine della sua seconda avventura sulla panchina del Real Madrid. Il francese rappresenta un ‘pallino’ per la Juventus ma, almeno per il momento, è destinato a restare un sogno ‘proibito’ per molteplici motivi. Il primo è rappresentato dalla volontà della dirigenza di continuare con Allegri: l’esonero, finora, non è mai stata una ipotesi presa in considerazione. Una scelta motivata anche dal ricco e lungo contratto che l’allenatore toscano ha firmato la scorsa estate. Nessun ribaltone è previsto all’orizzonte e anche se ci fosse, Zidane rappresenta comunque una possibilità non certo facile da rendere concreta.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Juventus, allarme Dybala: la verità sull’infortunio

Juventus, no a Zidane: che intreccio tra United e Psg

Zidane
Zidane © LaPresse

Il nome di Zinedine Zidane è, infatti, inserito in un intreccio di panchine che coinvolgono i principali club europei. Il francese, oltre ad essere uno dei possibili successori di Deschamps sulla panchina della Francia dopo i Mondiali 2022, è anche il candidato principale alla sostituzione di Pochettino alla guida del Paris Saint-Germain. Una scelta che nelle scorse settimane sembrava potesse essere anche immediata con il tecnico argentino destinato al Manchester United.

LEGGI ANCHE >>> Agnelli incontra l’agente a Torino, ecco il grande bomber per la Juventus!

I Red Devils hanno poi scelto Rangnick fino al termine della stagione, ma non è detto che non sia proprio Pochettino il nome a cui affidare il progetto a lungo termine, dando il via libera per Zidane al Psg. Un intreccio che potrebbe caratterizzare i prossimi mesi, quelli che vedranno Allegri ancora alla guida della Juventus. Il sogno Zidane per i tifosi bianconeri sembra destinato a restare ‘proibito’, almeno nell’immediato.