Juventus, da Vlahovic al mercato di gennaio: Nedved è sicuro, l’annuncio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:55

Pavel Nedved, vice presidente del club bianconero, nel prepartita di Venezia-Juventus ha parlato del momento bianconero con occhi anche sul mercato di gennaio e su Vlahovic 

Pochi minuti al calcio d’inizio di Venezia-Juventus, che continua un pomeriggio ricchissimo in Serie A dopo il successo netto della Fiorentina contro la Salernitana, e prima della gara serale tra Udinese e Milan. Dopo il primo posto Champions acquisito in settimana, Pavel Nedved ai microfoni di ‘Dazn’ nel pre partita ha fatto il punto della situazione sul momento della truppa di Allegri.

Nedved a Dazn: da Vlahovic al mercato di gennaio
Nedved a Dazn

Il vice presidente della Juventus ha affermato: “Noi vogliamo dare continuità alle prestazioni e ai risultati che sono arrivati. Sappiamo le difficoltà che incontreremo stasera”.

LEGGI ANCHE >>> VIDEO CM.IT | Scamacca in rampa di lancio: nuovo duello Juve-Inter

Calciomercato Juventus, le mosse per gennaio: l’annuncio di Nedved

Nedved a Dazn: da Vlahovic al mercato di gennaio
Dirigenza Juventus ©LaPresse

Nedved ha quindi spostato il tiro sulla questione attacco e relativi numeri, con l’addio di Cristiano Ronaldo: “Abbiamo perso un giocatore da trenta gol a stagione, ma se gli altri fanno numeri che normalmente fanno avremo possibilità per attaccare i primi posti”.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Icardi, dalla pensione dorata all’ultima chance

Spazio anche per la questione Vlahovic, oggi autore di una doppietta, e più in generale per eventuali innesti nel mercato di gennaio: “Vlahovic? Secondo me noi al di là del mercato di gennaio, che è particolare, dobbiamo pensare a migliorare i nostri calciatori e dargli fiducia. Dobbiamo insistere e farli rendere meglio. Arrivi a gennaio? Credo non sia impossibile ma ci dobbiamo concentrare molto sui nostri giocatori”.

Oggi il serbo è stato nuovamente stellare nella vittoria della viola contro la Salernitana, e ha messo ancora una volta in luce tutto il suo straordinario repertorio, che fa gola alla Juventus e alle maggiori big europee. Intanto Nedved per ora tira dritto e pensa al presente della squadra di Allegri.