Lokomotiv-Lazio, Sarri: “Napoli? Pensiamo gara dopo gara. Sul calendario…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:06

Vigilia di Europa League, si gioca Lokomotiv Mosca-Lazio: la conferenza stampa pre-gara del tecnico dei biancocelesti Maurizio Sarri

Tempo di Europa League per la Lazio di Maurizio Sarri. Dopo i due pareggi ottenuti contro l’Olympique Marsiglia, i biancocelesti sono chiamati alla trasferta di Mosca in programma domani alle 18.45 contro la Lokomotiv. Una vittoria e la conseguente sconfitta dell’OM contro il Galatasaray, garantirebbero ai biancocelesti il passaggio del turno.

LEGGI ANCHE >>> Lazio, il ritorno di Immobile: ora la decisione spetta a Sarri

Sarri ©Getty Images

In conferenza stampa pre-partita, il tecnico dei capitolini Maurizio Sarri ha parlato ovviamente della sfida di domani, ma si è soffermato anche sulle condizioni fisiche di alcuni acciaccati e sulla gara di campionato contro il Napoli in programma domenica alle 20.45.

LOKOMOTIV – “Dopo il cambio di allenatore la squadra è cambiata. Stanno offrendo ottime prestazioni e non sarà una partita semplice. Entrambe le squadre domani avranno bisogno di fare punti. Andremo in Russia per giocarcela fino all’ultimo. Vogliamo qualificarci”.

NAPOLI – “Ragioniamo partita dopo partita. Andremo avanti così. Penseremo alla partita di campionato contro il Napoli soltanto dopo il fischio finale della gara di domani sera. Pensare alla gara di Napoli potrebbe condizionare le scelte di domani”.

IMMOBILE E ZACCAGNI – “Ciro sta bene, ma nelle ultime due settimane si è allenato poco a causa del suo problema. Ha fatto il primo e il secondo allenamento dicendo che non aveva dolore, ma che sentiva sensazioni diverse da un polpaccio all’altro. Ora questa sensazione è sparita, però si è allenato quasi niente. Zaccagni ha avuto dei problemi fisici, deve recuperare la sua miglior forma fisica, è passato attraverso una serie di problemi che non gli hanno permesso di essere al meglio”.

EUROPA LEAGUE – “Andare in giro il Giovedì per l’Europa e giocare dopo 60 o 70 ore è un problema. E lo è per tutti, non solo per noi. L’obiettivo è qualificarsi. L’Europa fatta così è un problema, il calendario messo in questo modo è complicato. Ci sono infortuni e tanti problemi: mi meraviglio che la loro associazione stia zitta. Hanno lottato per le vacanze di Natale e non questo”.

RENDIMENTO IN TRASFERTA – “Sottovalutare il nostro girone di Europa League sarebbe da folli. Lazio ha un rendimento diverso in trasferta. Non saprei dire i motivi e non mi era mai accaduto, ma è un aspetto che dobbiamo migliorare”.

LEIVA – “Leiva sta meglio, ha avuto un piccolo scadimento di forma normalissimo. Lo sto vedendo in crescita, me lo ha confermato anche lui. Per rispetto dei giocatori non dirò chi giocherà domani”.