Tutti contro Allegri: “Anacronistico, Juve umiliata”. Nel mirino anche la società

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:05

Allegri sotto attacco dopo l’umiliante 4-0 subito ieri sera dalla sua Juventus contro il Chelsea nel match valevole per la quinta giornata della fase a gironi di Champions

Allegri nell’occhio del ciclone dopo la tremenda sconfitta in quel di Londra, contro il Chelsea. Un sonoro 4-0 che molto probabilmente fa dire addio alla qualificazione come prima agli ottavi di Champions.

Massimiliano Allegri ©LaPresse

La debacle di ‘Stamford Bridge’ rilancia all’ennesima potenza le critiche all’allenatore livornese per il gioco rinunciatario della sua Juve. Tra i più feroci critici c’è Paolo Bargiggia: “Allegri anacronistico – ha scritto il collega sul suo sito – Il suo stile di gioco è rimasto anni luce indietro rispetto a quello delle squadra, big e non, d’Europa. E non è una novità, anche in Italia. Ieri sera il confronto è stato a dir poco imbarazzante. Il Chelsea è stato padrone incontrastato della partita, umiliando la Juve a suon di palleggi, geometrie veloci e gol. Tanti gol. Addirittura 4, in una sconfitta dalle proporzioni storiche per la Vecchia Signora. Il piano di Allegri era, non senza un pizzico di superbia, ripetere il match d’andata, (…) sfruttando tutte le possibili falle inglesi. Falle che però, a differenza dell’incontro dell’Allianz Stadium, non ci sono state”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, tifosi social furiosi: spopola anche oggi #AllegriOut

Juventus, Bargiggia punta il dito anche contro la società: “Una follia i 9 milioni l’anno ad Allegri”

Massimiliano Allegri ©LaPresse

Su Twitter, in risposta a un utente, Bargiggia è stato ancor più duro nei confronti di Allegri e, indirettamente, nei versi della società: “Penso che il calcio è un gioco di squadra e quindi che i calciatori, sono più meno bravi a seconda del lavoro e dello spartito che gli assegna un allenatore. Tanti i casi recenti per capire. Penso che Allegri sia un allenatore superato e che i 9 mln di stipendio siano una follia“.