Juventus, Milan e Inter: ‘indizio’ di Italiano sul futuro di Vlahovic

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:09

Vincenzo Italiano ha parlato del momento della sua Fiorentina e del futuro di Vlahovic, seguito sul mercato anche da Juventus, Milan e Inter

Felice per il momento della sua Fiorentina, reduce dalla vittoria in campionato contro il Milan, Vincenzo Italiano ha fatto il punto tra presente e futuro.

Vlahovic
Dusan Vlahovic © LaPresse

Il tecnico è stato chiaro sulla situazione di Vlahovic, seguito in italia da Juventus, Milan e Inter: “Permanenza? Questa situazione è già iniziata in estate. Sono situazioni personali che riguardano lui e la società – spiega Italiano a ‘Radio anch’io sport’ su ‘Rai Radio1’ – Non so come andrà a finire. Io posso parlare del ragazzo. Lui scende in campo, anche sabato ha dimostrato che lui pensa a far gol. Del futuro non so dirvi, ma sono sicuro che il ragazzo è destinato a una grande carriera. Ce lo stiamo godendo, speriamo che rimanga coi piedi per terra con questa umiltà”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus e Milan, Vlahovic mania: “Da prendere a qualsiasi cifra”

Fiorentina, il punto di Italiano tra presente e futuro

Fiorentina Milan Vlahovic Italiano
Italiano © LaPresse

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Juventus, Balzarini: “Rottura a centrocampo”. Da Vlahovic fino a Pogba

Italiano ha proseguito la sua analisi: “In casa siamo finalmente riusciti a prendere punti contro una grande, la prima in classifica. Lo stadio finalmente era gremito e in festa. E’ stata una bellissima serata, siamo stati bravi ed è stata una vittoria meritata. Se lo spirito è questo la Fiorentina può sognare davvero quest’anno. E’ un gruppo che sta crescendo e merita quello che sta ottenendo”.

IL MILAN – “Dal momento che vai sul 3 a 0 la partita in teoria dovresti riuscire a portarla a casa ma poi c’è il Milan, Ibrahimovic. Lui è straordinario, è la forza del Milan. Noi siamo riusciti a fare il quarto gol, mi sarei arrabbiato tantissimo se avessero pareggiato”.

SCUDETTO – “Favorita? Per me ancora l’Inter. Fisicamente e qualitativamente è la più forte. La vittoria di ieri ha fatto vedere che l’Inter può ancora ambire alla vittoria dello scudetto”.