Genoa-Roma, Mourinho chiude il ‘caso’ Zaniolo e su Afena-Gyan: “Gli ho promesso delle scarpe”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:33

Nel post partita di Genoa-Roma ha parlato Josè Mourinho commentando il successo ottenuto questa sera con tutte le tematiche del caso 

Doppietta di Felix Afena-Gyan per la Roma che sbanca Marassi battendo il Genoa per 0-2 a domicilio grazie alla grande mossa di Josè Mourinho. Lo ‘Special One’ ha commentato la serata ai microfoni di ‘Dazn’: “Afena-Gyan? Avevo promesso di comprargli delle scarpe che costano molto e lui è venuto lì a ricordarmelo. Mi dispiace per la primavera di De Rossi ma Felix non giocherà con loro. Siamo stati sempre in controllo, con il possesso palla. Mkhitaryan in quel ruolo ha fatto una partita fantastica. Mancava un po di verticalità, loro si sono abbassati di più con meno spazio e lì ho pensato che Felix avesse un profilo diverso. È entrato e ha creato difficoltà agli avversari. Ha aiutato tanto. La squadra ha giocato bene”.

Josè Mourinho a Dazn: da Zaniolo all'aneddoto su Afena-Gyan
Josè Mourinho a Dazn

AFENA-GYAN – “Lavorano vicino a noi, in un campo sintetico ed è un handicap per la crescita dei calciatori. Lui ed altri 4/5 vengono con noi. La sua freddezza davanti alla porta mi ha impressionato anche se non è tecnicamente un fenomeno. Mi hanno impressionato la sua fisicità ed anche la sua umiltà perchè qualche volta nelle nuove generazioni trovi ragazzi che pensano già di sapere tutto. Lui è uno che assorbe tutto. Mi dispiace solo per mister De Rossi che perde Felix ma anche lui sarà contento per il ragazzo”.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, Genoa-Roma 0-2: Mourinho batte Shevchenko, Felix show

Sui singoli: “Abraham e Shomurodov hanno dato profondità. Karsdorp ha giocato molto bene ed El Shaarawy ha fatto un lavoro fantastico per adattarsi. Afena-Gyan entra e da un’altra marcia alla squadra. Ho pensato comunque sempre che potessimo vincere la partita. Il pari sarebbe stata una frustrazione ma con un feeling positivo dal punto di vista dell’atteggiamento di squadra”.

ZANIOLO – “Questa squadra non è stata costruita per giocare con questo modulo. Con le difficoltà che abbiamo dobbiamo trovare un modulo per giocare senza un terzino sinistro che ora non abbiamo. Per Zaniolo nel modulo di oggi la miglior posizione è tra uno dei due attaccanti. Mi ha colpito molto che tutti i giocatori in panchina abbiano festeggiato alla grande i gol. Ho sentito atteggiamento positivo. Giovedì o anche domenica avrà la possibilità di giocare”. 

Infine il portoghese: “Sono sereno perchè ho vinto. Abbiamo lavorato bene in questa settimana”.