Mancini: “Domani non dovrà succedere”, poi l’annuncio sul centrocampo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:39

Parla Roberto Mancini alla vigilia della sfida contro l’Irlanda del Nord, match decisivo per accedere ai prossimi Mondiali in Qatar

Roberto Mancini ha parlato alla vigilia della sfida decisiva contro l’Irlanda del Nord. Bisognerà giocare diversamente rispetto alla Svizzera e portare a casa tre punti, magari con più di un gol di scarto:

Mancini a Rai Sport
Mancini a Rai Sport

“Un po’ di pressione si sente ma credo che l’Italia la senta sempre ad ogni partita – ammette Mancini ai microfoni di Rai Sport -. Sarà un match importante che andrà giocato senza ansie come un po’ è successo contro la Svizzera. Abbiamo subito il gol all’inizio e abbiamo sofferto questo tipo di paura che non dovremmo avere”.

LEGGI ANCHE >>> Tegola Inter, non solo Dzeko | UFFICIALE: ha già lasciato il ritiro

Scelte a centrocampo

Irlanda del Nord-Italia, la probabile formazione
Tonali © LaPresse

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Caso Immobile, risposta a Lotito: “Avvilente e sconcertante”

Barella è recuperato sta anche meglio che con la Svizzera – prosegue il commissario tecnico, parlando del centrocampo -. Tonali? E’ cresciuto molto, potrebbe giocare dall’inizio”.

Falso nove? – “Non è importante se gioca un falso o un vero nove: conta la mentalità”.

Cattivi pensieri – “I cattivi pensieri riguardano le cose gravi, è una partita di calcio, anche se importante – conclude Mancini -. Vedremo quello che accadrà, dovremo fare la nostra gara, cercare di fare una bella partita e di vincere, anche se non sarà semplice perché loro hanno concesso poco alle squadre che sono venute qua”.