Calciomercato Inter, scambio incredibile | 50 milioni più lo scarto della Juve

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:56

Le ultime di calciomercato Inter mettono in evidenza l’offerta che può arrivare per il titolarissimo della squadra di Inzaghi. C’è di mezzo la Juventus

Dalla Juventus all’Inter, anche se non proprio in via diretta. ‘Interlive.it’ ipotizza un affare, anzi meglio dire un’offerta clamorosa che a fine stagione potrebbe arrivare in viale della Liberazione. Protagonista uno dei titolarissimi della squadra di Simone Inzaghi, ma appunto anche un bianconero dal futuro segnato o quasi.

Alex Sandro, Arthur, Cuadrado e Morata ©LaPresse

Con futuro segnato o quasi non si può che parlare di Alvaro Morata. Fin qui la stagione dello spagnolo è stata un vero flop, con la Juve sempre più orientata a non esercitare il diritto di riscatto fissato a 35 milioni di euro. Dietro questa probabile decisione pure il suo elevato ingaggio, ben 10 milioni netti l’anno, nonché l’intenzione da parte di Cherubini e soci di investire una somma importante per un grande bomber. Il prescelto resta Vlahovic.

LEGGI ANCHE >>> Costa alla Juventus 35 mila euro al minuto | Doppio addio e tesoretto da 25 milioni

Calciomercato Inter, Morata da ‘scarto’ della Juventus a contropartita per Lautaro

Alvaro Morata e Lautaro Martinez ©LaPresse

Morata, 29 anni compiuti lo scorso 29 ottobre, non rientra nei piani futuri de ‘La Vecchia Signora’ ma nemmeno di quelli dell’Atletico Madrid, proprietario del suo cartellino. Per questo i ‘Colchoneros’ proverebbero a ripiazzarlo altrove, nello specifico all’Inter per ottenere in cambio uno dei pallini di Simeone: Lautaro Martinez, in crisi di gol (non segna da 7 partite). L’offerta degli spagnoli può toccare i 50 milioni di euro cash, più il cartellino – valutato intorno ai 30 milioni – dell’attuale numero 9 della formazione di Allegri, profilo stimato da Beppe Marotta.

LEGGI ANCHE >>> Inter, i rigori diventano un problema: la decisione di Inzaghi

A meno di clamorose sorprese una proposta del genere verrebbe rispedita al mittente, non perché l’argentino sia incedibile – non lo è nonostante il fresco rinnovo fino a giugno 2026 – ma poiché per la sua eventuale cessione la richiesta dei nerazzurri rimane sempre tra i 70 e i 90 milioni senza contropartite.