Mancini in ansia, Italia in piena emergenza infortuni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:01

L’Italia è attesa da due sfide cruciali per la qualificazione ai prossimi Mondiali, ma ci arriva con tanti infortuni: Mancini in ansia

Vietato sbagliare. L’Italia campione d’Europa in carica è attesa dalla doppia sfida con Svizzera Irlanda del Nord, determinanti per la qualificazione ai prossimi Mondiali.

Mancini in ansia, Italia in piena emergenza infortuni
Roberto Mancini ©LaPresse

Il problema è che la compagine azzurra ci potrebbe arrivare con tante defezioni: diversi, infatti, sono i giocatori della Nazionale usciti acciaccati dall’ultimo turno di Serie A. Roberto Mancini potrebbe trovarsi a dover fronteggiare un’emergenza infortuni di grandi dimensioni, proprio nel momento più delicato della sua gestione tecnica. Il punto sugli infortunati dell’Italia.

LEGGI ANCHE >>>Milan-Inter, abbandona il campo per infortunio: anche Mancini in ansia

Emergenza infortuni per l’Italia, centrocampo incerottato | Anche Barella KO

Inter, ufficiale il rinnovo di Barella
Nicolò Barella ©LaPresse

Non è delle migliori la situazione dell’Italia, che si presenta agli impegni in vista di Qatar 2022 con tanti giocatori infortunati. Come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, sono parecchi gli azzurri che potrebbero dare forfait: a partire da Nicolò Barella, uscito per infortunio nel corso del Derby della Madunina, con il fastidio al flessore della coscia destra che si è accentuato. A centrocampo, poi, anche Zaniolo Pellegrini non sono al meglio e potrebbero non riuscire a rispondere alla chiamata di Mancini.

Oltre ai problemi a centrocampo, anche in difesa la situazione si fa critica. Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci hanno saltato la sfida con la Fiorentina e non sono al meglio, ma dovrebbero riuscire ad esserci per il doppio impegni. Altre incognite, invece, su Alessandro Bastoni: il centrale dell’Inter è stato sostituito nel corso del Derby per un fastidio all’adduttore. La sua assenza sarebbe grave, considerando come si presentano i due centrali bianconeri alla chiamata di Mancini.