Roma, Mourinho tra esonero e dimissioni | Nuovo indizio a sorpresa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:43

La Roma è al bivio sul campo, dopo i recenti risultati negativi. L’addio di José Mourinho ora viene preso in considerazione anche dai bookmaker

La Roma sta deludendo, inutile nasconderlo. I giallorossi ieri hanno portato a casa un altro ko di non poco conto.

Roma, esonero o dimissioni Mourinho | La sentenza dei bookmaker
Mourinho © LaPresse

Contro il Venezia, infatti, la squadra della Capitale ha rimediato un 3-2 che complica morale e classifica, soprattutto per come si era messa la partita. La Roma, infatti, è stata incapace di mantenere il vantaggio accumulato dopo la rimonta spinta da Tammy Abraham. Ad avere la meglio è stata l’intensità e la freschezza dei veneti, trascinati da Aramu e Okereke. La sesta sconfitta rimediata in dodici partite tra campionato e coppa comunque fa discutere e ora anche i bookmaker guardano con attenzione al destino di José Mourinho.

LEGGI ANCHE >>> Venezia-Roma, Mourinho: “Juan Jesus e Peres sarebbero serviti. Sugli arbitri…”

Calciomercato Roma, l’addio di Mourinho quotato dai bookmaker

Roma, la mossa di Mourinho sotto accusa: "Non è normale"
Mourinho © LaPresse

A far discutere, dopo gli episodi arbitrali e le prestazioni sul campo, è anche la gestione e soprattutto le dichiarazioni di Mourinho. Il portoghese e la Roma ora non sembrano più tanto indissolubili, nonostante l’allenatore continui a ripetere che “C’è un progetto”. I bookmaker reagiscono agli ultimi eventi ed esprimono la loro sentenza.

‘Goldbet’, in particolare, ha abbassato a 7,00 l’esonero o le dimissioni di Mourinho già prima di Natale. Niente panico, dato che si tratta comunque di una quota decisamente alta. Per intenderci, la permanenza è data invece a 1,07. Se il paragone si effettua, invece, con i tecnici di altre big la musica cambia. Inzaghi via dall’Inter è quotato a 25, come Pioli e Spalletti rispettivamente per Milan e Napoli. Insomma, vento da invertire a Roma, questo è chiaro, e i bookmaker guardano già con attenzione al destino di Mourinho.