Scelto il sacrificato, addio Juventus già durante il calciomercato di gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:31

La Juventus prima di acquistare è chiamata a vendere. Ecco chi – secondo i nostri utenti – dovrebbe essere il sacrificato di gennaio

Sono tanti i 16 punti di distacco dalla vetta per non pensare di correre ai ripari durante il calciomercato di gennaio. La Juventus sarà sicuramente tra le squadre più attive: i bianconeri – non è un segreto – sono alla ricerca di qualità a centrocampo, dove attualmente il solo Manuel Locatelli sembra convincere in pieno.

Juventus, Rabiot bocciato
Massimiliano Allegri ©LaPresse

C’è chiaramente anche l’esigenza di acquistare un centravanti. In cima alla lista dei desideri c’è Dusan Vlahovic, che però potrebbe finire in Inghilterra.

E’ ovvio, però, che prima di far spazio a qualcuno, la Juventus sia chiamata a cedere. Tra i primi a partire dovrebbe esserci Ramsey, che non rientra nei piani bianconeri.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, clamoroso Vlahovic: accordo per gennaio a 80 milioni

La scelta dei nostri utenti

Rabiot
Adrien Rabiot © Getty Images

LEGGI ANCHE >>> Inter, allarme Barella e Brozovic | L’agente: “Sarà difficile”

Ai nostri utenti Twitter di Calciomercato.it è stato chiesto chi dovrebbe essere il sacrificato di gennaio: a stravincere è stato Rabiot, che ha raccolto il 54,1% dei consensi, mettendosi tutti alle spalle.

Per il 26,2% ad essere venduto dovrebbe essere Kulusevski. Più staccati McKennie (11,5%) e Bentancur (8,2%).