Conte sguinzaglia Paratici: tripla missione a Torino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:01

Antonio Conte già al lavoro per ridisegnare il Tottenham, con Paratici pianifica il triplo blitz a Torino: gli obiettivi

Il ritorno di Antonio Conte in panchina genera grandi attese. C’è curiosità di capire cosa riuscirà a fare al Tottenham, reduce da un brutto avvio di stagione. Il potenziale agli ‘Spurs’ comunque non manca.

Conte
Antonio Conte © LaPresse

L’allenatore pugliese vuole scrivere altre pagine di una carriera importante. A Londra, soprattutto, adesso si apre un fronte bollente di calciomercato. Il Tottenham non ha magari i margini di spesa dei top club assoluti, ma può comunque intervenire massicciamente per accontentare le richieste del nuovo tecnico. Che oltretutto ricostituisce una coppia vincente ai tempi della Juventus con Fabio Paratici e con lui può avviare una sinergia che tra i suoi punti cardine potrebbe avere proprio la città di Torino.

Conte, ritorno di fiamma in salsa granata: nel mirino Belotti e non solo

Belotti
Andrea Belotti © LaPresse

Stando a ‘Tuttosport’, infatti, nel mirino ci sarebbero, tra i tanti, anche tre giocatori del Toro di Juric. A cominciare da Andrea Belotti, attaccante che per caratteristiche è sempre stato gradito all’ex Ct della Nazionale. Il contratto in scadenza con i granata ne fa un profilo appetibile, in questo senso lanciata la sfida al Milan che pure da tempo lo sta monitorando.

LEGGI ANCHE >>> Allegri, allarme rosso: Conte e Paratici schiantano la Juventus

In casa Torino, si osservano con grande attenzione anche Bremer e Singo. Il primo è un difensore dalle doti tecniche in grande crescita, potente fisicamente e capace anche di colpire su azioni da fermo. Il secondo, è un esterno che Conte segue già dallo scorso anno e che per lui sarebbe l’ideale, con un potenziale, a 20 anni, davvero enorme. Su indicazione del tecnico, Paratici potrebbe bussare alla porta di Cairo con una cifra tra i 20 e i 25 milioni di euro.