Cash e scambio per un big di Inzaghi | Nell’affare un ex obiettivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:59

L’Inter nelle prossime sessioni di calciomercato dovrà fare attenzione ad i propri gioielli, sempre nel mirino di alcuni top club. Spunta uno scambio a gennaio 

Rivoluzione in atto dal punto di vista tattico in casa Manchester United. I ‘Red Devils’ di Cristiano Ronaldo dopo la scoppola subita per mano del Liverpool hanno saputo rialzare la testa con la bella vittoria sul campo del Tottenham e il pari all’ultimo secondo in Champions a Bergamo con l’Atalanta. Due partite in cui Solskjaer ha provato a dare una scossa ai suoi anche dal punto di vista tattico cambiando l’abito della squadra.

Inter, lo United ci prova per Skriniar: soldi e scambio
Skriniar e Dzeko ©LaPresse

Lo United sembra infatti essere passato in pianta stabile alla difesa a tre, anche se troppo condizionata e vincolata alle condizioni fisiche di Raphael Varane. L’infortunio del francese ha infatti costretto l’allenatore a tornare a 4 perdendo equilibrio. Per mantenere l’assetto a tre servirebbe quindi qualche specialista del ruolo e non è da escludere un pensierino in casa Inter.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, via dall’Inter a zero | Colpo gratis Juventus!

Calciomercato Inter, lo United pensa a Skriniar: scambio con van de Beek

Inter, lo United ci prova per Skriniar: soldi e scambio
van de Beek ©LaPresse

Considerati i valori non troppo esaltanti dei vari Bailly e Lindelof e i continui problemi fisici di Varane, i Red Devils potrebbero provare a bussare alla porta della big che più di tutte sa come si vince giocando a tre: l’Inter, che anche con Inzaghi continua a battere sulla strada tracciata da Conte. Lo United per provare a stuzzicare i nerazzurri a gennaio potrebbe anche proporre Donny van de Beek, poco visto da Solskjaer insieme ad una parte cash da circa 30 milioni. Sarebbe un affare totale da 50 considerando la valutazione dell’olandese non oltre i 20 milioni. Tentativo estremo quello del Manchester che verrebbe però rifiutato dall’Inter, nonostante il contratto in scadenza 2023 dello slovacco. I nerazzurri infatti non hanno intenzione di privarsi di pezzi pregiati a stagione in corso.