Calciomercato, l’Inter ‘trema’: tre big sulla lista di Conte | Scambio anti-Juve

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:17

Conte riparte dal Tottenham nemmeno sei mesi dopo la fine dell’avventura sulla panchina dell’Inter. Proprio in casa nerazzurra vuol piazzare uno dei primi colpi

Ormai non ci sono più dubbi: Antonio Conte riparte dalla Premier, nello specifico dal Tottenham attualmente ottavo in Premier League. Dopo il rifiuto dell’estate scorsa, stavolta il tecnico leccese ha deciso di accettare convinto dalla ‘promessa’ di rafforzamento già nella prossima sessione di calciomercato. Gli ‘Spurs’ targati Paratici, ma ora soprattutto Conte rappresentano un ‘pericolo’ enorme per la nostra Serie A.

Calciomercato, UFFICIALE: Antonio Conte torna in panchina
Antonio Conte ©️ Getty Images

Conte sulla panchina del Tottenham mette in agitazione le big italiane, compresa la sua ultima ex: l’Inter. Stando a ‘Sportmediaset.it’, infatti, in cima alla sua lista della spesa ci sarebbero ben tre ex ‘fedelissimi’ nella sua vincente quanto tormentata esperienza in nerazzurro: Stefan de Vrij, Alessandro Bastoni e Marcelo Brozovic. Quest’ultimo è ancora in scadenza a gennaio (la trattativa per il rinnovo non decolla) e quindi ingaggiabile a zero, tuttavia il Tottenham vorrebbe anticipare i tempi per consegnarlo a Conte già nella finestra invernale. Sul piatto uno scambio che ‘befferebbe’ la Juventus.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, il bomber non si nasconde: “Sono stato tentato dall’Inter”

Calciomercato Inter, Ndombele per Brozovic al Tottenham di Conte: perché lo scambio è impossibile

barella brozovic rinnovo inter
Brozovic e Barella © LaPresse

Secondo la fonte il Tottenham starebbe pensando di offrire all’Inter uno scambio alla pari, dal valore di 30 milioni di euro, con Tanguy Ndombele, centrocampista offensivo francese di 24 anni già nel mirino e proposto mesi fa alla Juventus. Con questo affare Marotta iscriverebbe a bilancio una importante plusvalenza, non perdendo il croato a parametro zero. In più ‘fregherebbe’ i bianconeri… Va detto però che Ndombele difficilmente stuzzicherebbe il club di viale della Liberazione, anche in virtù del suo maxi stipendio – a fronte di un contratto in scadenza a giugno 2024 – di ben 12 milioni di euro a stagione.