Inter, il messaggio dell’ex: “Ho fatto una grande c….a”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:23

Un grande ex dell’Inter si dichiara pentito di aver detto addio ai nerazzurri: “Un errore che non mi perdonerò mai”

Le recenti difficoltà finanziarie non sminuiscono il grande lavoro fatto dall’Inter in questi anni e nemmeno le potenzialità future del club nerazzurro. La società, campione d’Italia in carica, intende fare tutto il possibile per confermarsi.

Marotta e Zhang
Marotta e Zhang © Getty Images

Un lavoro, quello compiuto dal club milanese, sotto gli occhi di tutti gli addetti ai lavori. Con più di qualche rimpianto da parte di qualche ex per non essere più parte del progetto. Un ex interista, in una lunga intervista, si è detto pentito dell’addio, al punto da non riuscire a perdonarselo.

Inter, che rimpianto per Sabatini: “Un professionista non può fare un errore del genere”

Sabatini
Walter Sabatini © Getty Images

Si tratta di Walter Sabatini, che si confessa al ‘Corriere dello Sport’. “Lasciare l’Inter è stata una grande c…a – ha spiegato – Un errore che un professionista come me non può commettere. Non mi perdonerò mai. Vedere Dzeko con quella maglia mi fa un effetto bruttissimo, da star male. Soprattutto mio figlio Santiago non si rassegna”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, addio all’Inter e super assist per Allegri

Dopo il suo addio al Bologna, Sabatini ammette di essere “in crisi d’astinenza. Sono insofferente, spero di tornare il prima possibile, anche all’estero. Ricomincerò, ma senza modificare i miei comportamenti”. Tornando sulla separazione dai rossoblù, dichiara: “Ci tengo a dire che non mi sono dimesso, c’è stato un corto circuito con Saputo e mi ha detto di andarmene. Non lo sento più, non abbiamo più nulla da dirci. E’ stato un addio doloroso, ma non tornerò lì”.