Inter pronta all’incontro decisivo: Marotta trema per la tripla insidia estera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30

Il futuro del big sul calciomercato è ancora tutto in divenire e potrebbe riservare diverse sorprese. Le mosse dell’Inter e le insidie

Marotta e le insidie dall'estero per il big dell'Inter
Marotta © Getty Images

Il calciomercato è fatto di curve, giri infiniti e ogni tanto a ritorni al punto di partenza. I tifosi dell’Inter sperano sia il caso di Marcelo Brozovic. Il centrocampista croato, infatti, e questa non è una novità, è al centro delle trattative per il rinnovo di contratto. Qualsiasi trattativa, però, in epoca di Covid-19 e con perdite economiche drammatiche è complicata e le richieste del regista ex Dinamo Zagabria non sono basse. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

LEGGI ANCHE >>> Allarme Barella, la mossa di calciomercato che spaventa l’Inter

Il cuore propulsivo del gioco di Simone Inzaghi vuole, infatti, sei milioni di euro a stagione per restare in nerazzurro ed è, dunque, richiesto un investimento importante all’Inter per trattenere il calciatore. Al netto dei rumors ricorrenti sulla Juventus, che da tempo cerca un profilo con le sue caratteristiche in quella zona di campo, sono diversi i club esteri pronti ad affondare il colpo. Intanto, Beppe Marotta è pronto alla sua mossa.

LEGGI ANCHE >>> Inter, UFFICIALE approvato bilancio 2020/2021: quasi 250 mln di perdite

Il futuro di Brozovic al bivio decisivo: Inter, dall’estero non scherzano

Il futuro di Brozovic al bivio decisivo: Inter, dall'estero non scherzano
Brozovic © Getty Images

La volontà dell’Inter resta chiara ed evidente: trattenere il centrocampista croato e confermarlo nel cuore del centrocampo. Per questo, come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, dopo la sosta, è previsto un incontro per il rinnovo di contratto tra l’entourage del calciatore e la dirigenza nerazzurra. Intanto, sullo sfondo le big interessate al calciatore non mancano: il PSG, che in passato aveva provato a intrecciare uno scambio con Leandro Paredes, è alla finestra. Gli interessamenti più caldi sono con ogni probabilità in Premier League: il Manchester United è una pista da tenere in considerazione, ma c’è anche il Tottenham. Fabio Paratici lo stima, infatti, fin da quando era dirigente della Juventus.