Conte, Pirlo, Zidane: richieste e obiettivi per il futuro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:49

Tre allenatori in cerca d’autore: Conte, Pirlo e Zidane al momento senza una squadra, le prospettive di mercato per i tre.

Conte Pirlo Zidane
Conte, Pirlo e Zidane © Getty Images

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube!

La stagione è appena iniziata, ma ci sono già alcune panchine, anche importanti, che scricchiolano a causa di risultati non all’altezza delle aspettative. Barcellona, Arsenal, Manchester United sono solo alcune delle società che stanno già valutando cambi di allenatore. Sulla piazza, i tecnici quotati a disposizione non mancano, anzi. L’attenzione si focalizza in particolare su Antonio Conte, Andrea Pirlo, Zinedine Zidane, fino a pochi mesi fa protagonisti e ora in attesa di capire che cosa sarà del loro futuro.

LEGGI ANCHE >>> Divorzio tra Inter e Conte | Marotta spiega il motivo della buonuscita

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Conte
Antonio Conte © Getty Images

Conte, Pirlo e Zidane: ritorno in panchina ma con prospettive diverse

Su Conte, il suo nome è già stato accostato con insistenza all’Arsenal e anche in merito a Barcellona e United i rumours lo hanno riguardato. L’ex tecnico dell’Inter però chiede un progetto in grado di vincere subito e sembra comunque intenzionato, per il momento, a prendersi un anno sabbatico durante il quale aggiornarsi e scegliere con calma il suo futuro. Chi vorrebbe tornare in pista subito è Pirlo, scottato dall’esperienza alla Juventus, dove è durato una sola stagione pur portando a casa due trofei e una qualificazione in Champions che pareva a quel punto insperata. L’ex bianconero chiederebbe, dal canto suo, una squadra in linea con le sue idee di gioco e dove poter costruire con calma. Il Barcellona, in questo senso, qualora saltasse Koeman, potrebbe essere un buon compromesso. Infine, Zidane, che sembra avere in testa più che altro la nazionale francese e osserva da vicino il destino di Deschamps. Occhio però, in prospettiva, alla situazione della Juventus, dove Allegri, nel caso in cui non riuscisse a risollevarsi, potrebbe essere già in discussione per la prossima stagione.