CMIT TV | L’Inter rinuncia al bomber sul calciomercato: “Motivi gestionali”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:03

Michele Serena intervenuto alla CMIT TV ha commentato l’inizio di campionato dell’Inter, l’approccio di Calhanoglu e il futuro di Conte

Michele Serena
Michele Serena alla CMIT TV

Intervenuto alla CMIT TV, Michele Serena ha commentato l’inizio di stagione dell’Inter: “E’ presto, però mi piace Inzaghi come allenatore. Hanno le carte in regola per proseguire quanto fatto lo scorso anno anche se sono andati via due giocatori importanti. Il mix Dzeko-Correa mi piace molto, poi c’è Lautaro che sta per rinnovare”. Sempre in tema Inter continua: “Sono stati veloci a trovare i rimpiazzi. Una volta partito Lukaku, hanno cercato di sostituirlo al meglio prendendo due calciatori forti, con caratteristiche diverse e che possono anche giocare insieme. Hanno formato un trittico lì davanti molto forte, uno tra i più forti del campionato”.

RINFORZO IN AVANTI – “Non lo chiederei. Per un motivo gestionale perché Inzaghi gioca con due punte. Poi Dzeko può giocare sia da prima punta che da sotto punta con Lautaro in campo. Si può compensare così la lacuna di una prima punta come Lukaku“.

CALHANOGLU – “Penso che siamo abituati a vederlo in una posizione più avanzata. Sono curioso nella nuova posizione che gli ha scelto Inzaghi. Lui gioca con mezzale atipiche, anche alla Lazio lo faceva con Milinkovic e Luis Alberto. Sono curioso di vederlo, ora è ancora presto. L’approccio, soprattutto nella prima di campionato, difficilmente si possa scordare”. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Beffa Real per Inzaghi, Inter a caccia di gol sul mercato

Calciomercato, Serena: “Conte, no al ritorno in Italia”

CONTE – “Sull’addio qualcosa si era respirato e lui lo aveva già fatto precedentemente. Qualcosa non quadrava. Ritorno in Italia? La vedo difficile perché è abituato a club top e in Italia le grandi sono già apposto con gli allenatori. Forse è più facile poterlo rivedere in qualche altra parte in Europa”.

FIORENTINA – “Italiano ha fatto vedere cose importanti negli ultimi anni. Ha idee molto valide e riesce ad entrare nella testa del gruppo. Lo ha fatto in tutte le piazze dove è stato. Sono partiti molto bene, ma la Fiorentina è una squadra forte con giocatori forti”. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

BUFFON – “Me lo ricordo quando sono andato io a Parma, nel ’99. Non credo voglia continuare a giocare ancora per tanti anni, credo sia andata a chiudere la carriera dove l’ha iniziata. C’è questo aspetto sentimentale, a livello tecnico anche in queste prime partite ha dimostrato di essere ancora un portiere a tutti gli effetti. Può fare un’annata strepitosa, lui ma anche la squadra”.