CMIT TV | Addio Milan, Donati: “Difficile ricomporre i cocci con Kessie”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:45

Stefano Donati, intervenuto alla CMIT TV, parla del Milan. Attenzioni puntate sul mercato e sul futuro in bilico di Kessie e Romagnoli

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube!

Stefano Donati su Kessie e Romagnoli
Stefano Donati a CMIT TV
Il collega Stefano Donati è intervenuto a CMIT TV per parlare di Milan. A poche ore dall’incontro contro il Liverpool, si parla anche di calciomercato. Lente di ingrandimento puntata, ancora una volta, su Franck Kessie e il suo rinnovo: “Secondo me sarà difficile ricomporre i cocci – afferma Donati – le parole di Maldini sono state chiare. Basta vedere cosa è successo con Donnarumma e Calhanoglu e anche quest’anno andrà così. Addio a gennaio? Se Kessie rende come la scorsa stagione non avrebbe senso venderlo. Squadre inglesi su di lui? E’ vero ma c’è il Psg in pole”.

LEGGI ANCHE >>> Il milanista non ha perdonato Calhanoglu: “Prima fenomeno, ora panchina”

Isco accostato al Milan – “Il suo entourage si è offerto al club rossonero, è forte ma ha la pancia piena e il Milan non l’ha mai preso in considerazione. Scudetto? Qualcosa manca rispetto a Inter e Juventus. Il Milan però ha più entusiasmo e gioca meglio a calcio”.

Calciomercato Milan, Romagnoli alla Juventus: parla Donati

Romagnoli Milan Juventus
I giocatori del Milan © Getty Images

Addio scritto per Romagnoli – “Mirabelli ha avuto la brillante idea di rinnovargli un contratto che gli permette oggi di guadagnare più di 5 milioni di euro netti a stagione ed è un panchinaro. Le basi per un rinnovo sono addirittura abbassate e dall’altra parte c’è Raiola… Staremo a vedere. La Juve può pensare a Romagnoli vista l’età che avanza di Chiellini e Bonucci ma io mi chiedo: è un difensore da vertice che può guadagnare così tanto? Anche alla Lazio dovrebbe abbassarsi lo stipendio”.