Juventus, clamoroso ribaltone: l’ombra di Conte su Allegri?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:53

Momento delicato per la Juventus e inizio di stagione tutto in salita per Allegri. La ‘Sisal’ quota a 50 un possibile ritorno in bianconero di Conte

Napoli, Bagni: "Non dobbiamo aver timore della Juventus”
Massimiliano Allegri ©Getty Images

Inizio di stagione tutto in salita per la Juventus, che in due partite non certo proibitive con Udinese ed Empoli ha raccolto un solo punto dopo il pari della ‘Dacia Arena’ e il clamoroso tonfo interno contro i toscani. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Non è iniziato nel migliore dei modi l’Allegri 2.0 alla Continassa, con l’addio di Cristiano Ronaldo ad acuire le problematiche della Juve dopo un mercato che ha lasciato parecchio insoddisfatti i tifosi bianconeri. Adesso per Chiellini e compagni ci sarà la trasferta di Napoli in programma sabato pomeriggio al ‘Maradona’, da non fallire per non ritrovarsi già ad una distanza importante in classifica dalle altre rivali per la corsa scudetto. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube!

LEGGI ANCHE >>> La Juventus prepara il colpo grosso: poker di talenti per Allegri

Sisal quota il ritorno di Conte alla Juventus: lo scenario

Calciomercato Juventus Conte
Antonio Conte ©Getty Images

Allegri perciò è chiamato a cambiare subito marcia, in attesa anche dell’inizio la prossima settimana della Champions League con la trasferta in Svezia contro il Malmoe. Servono rinnovate certezze in casa Juventus, con l’agenzia di scommesse ‘Sisal’ che allunga l’ombra di Antonio Conte sulla panchina di Allegri in caso di fallimento del secondo capitolo del livornese alla guida della ‘Vecchia Signora’. Il mister leccese ha divorziato dall’Inter lo scorso giugno ed è a caccia di una nuova avventura stimolante per tornare ad allenare. 

‘Sisal’ quota a 50 un Conte bis a Torino entro la fine del 2021 al posto di Allegri, sottolineando che un altro avvicendamento sulla panchina della Juve rimane comunque molto complesso, considerando anche la fiducia che il presidente Agnelli ripone nell’allenatore toscano. Inoltre, i rapporti tra il numero uno bianconero e Conte non sono idilliaci dopo la traumatica separazione dell’estate 2014, con lo stesso Agnelli che negli ultimi anni ha posto il veto al ritorno sotto la Mole del salentino.