CM.IT | Il PSG ci prova, ma Theo Hernandez vuole restare al Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:23

Theo Hernandez è tornato al centro di diversi rumors, ma ha le idee chiare: vuole giocare nel Milan nella prossima stagione

Otto gol, otto assist, 45 presenze e una prestazione sontuosa nel decisivo match contro l’Atalanta, col rigore che ha probabilmente cambiato la storia della stagione rossonera. Theo Hernandez è riuscito nel suo secondo anno milanista a migliorare i già ottimi giudizi della prima stagione, rendendo i 20 milioni investiti dal club nel 2019 quasi una minuzia.

Il suo valore di mercato è più che triplicato e i suoi 23 anni suggeriscono dei margini di miglioramento ancora enormi. Inevitabile, dunque, che le big europee si informino sulla sua situazione, col PSG in prima fila. I parigini secondo diverse indiscrezioni potrebbero portare sotto la Torre Eiffel sia il francese che Hakimi, riunendo i terzini che il Real Madrid si è lasciato sfuggire, uno per fascia.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, ecco il tesoretto per l’assalto a De Paul

theo hernandez kessie
Theo Hernandez e Franck Kessie ©Getty Images

Calciomercato Milan, Theo Hernandez allontana l’addio

Se la negoziazione per il marocchino prosegue (anche se il suo agente, ai nostri microfoni, ha tentato di frenare le indirscrezioni), quella per Theo potrebbe essere stoppata sul nascere. Secondo quanto raccolto da Calciomercato.it, infatti, il calciatore non vorrebbe muoversi da Milano nella prossima stagione.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

In rossonero ha trovato la continuità e l’ambiente perfetto per esprimersi al massimo e fonti a lui vicine assicurano che “vuole restare tranquillo” e godersi il ritorno in Champions League del Milan da protagonista assoluto. Theo, dunque, non spingerà affatto per un addio in questa sessione di calciomercato e lo scenario potrebbe mutare solo se sarà il Milan a decidere di sacrificarlo per ragioni di bilancio. Al momento, però, non giungono notizie in questa direzione: i rossoneri considerano Theo un intoccabile del loro progetto. E non vogliono privarsene.