Inter-Udinese, Marotta sul futuro di Conte: arriva l’indizio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:09

Prima dell’ultima partita di campionato a ‘San Siro’ con l’Udinese, Beppe Marotta ha condiviso le sue emozioni per la festa scudetto e le sensazioni sull’incontro con Conte

A pochi minuti da Inter-Udinese, ultimo giornata di questo campionato e teatro della festa scudetto nerazzurra, ha parlato Beppe Marotta. L’ad del club neo campione d’Italia è intervenuto nel prepartita ai microfoni di ‘Dazn’, partendo dalla festa scudetto con i tifosi fuori ‘San Siro’: “Una sensazione agrodolce, festeggiare è belissimo ma lo possiamo fare parzialmente visto che i tifosi sono fuori e non possono condividere il momento clou, il momento di alzare la coppa. Una vittoria è sempre momento di grande gioia, vincere con l’Inter in questo ciclo storico è indimenticabile, per me e per tutti. È frutto di grande sacrificio, di grande cultura del lavoro di squadra e allenatore col supporto della società, ha un valore smisurato. Essere campioni d’Italia non è banale, significa essere i più bravi nel calcio professionistico”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Ovviamente spazio anche per il futuro, con la domanda inevitabile sull’incontro decisivo tra la società e Antonio Conte: “Sono sempre ottimista, in generale, oggi vogliamo gustarci la giornata particolare e straordinaria, da domani ci immergeremo nella nuova stagione cercando di fare gli interessi dell’Inter e nel rispetto di tutti i professionsiti che lavorano qui. C’è tanto ottimismo“. Insomma, Marotta sul futuro di Antonio Conte sembra far intravedere segnali di positività.