Calciomercato Milan, la Juve trema | Trentadue milioni di euro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:50

Maxi offerta in arrivo per Hakan Calhanoglu che per ora non ha rinnovato con il Milan e ha su di se anche gli occhi della Juventus. Sorpresa per il turco 

Ultima importantissima sfida stagionale per il Milan di Stefano Pioli, che si gioca tutto domenica sera a Bergamo sul campo dell’Atalanta. Con un’eventuale successo della Juventus a Bologna ai rossoneri servirà fare altrettanto contro i nerazzurri per strappare al fotofinish la qualificazione alla prossima Champions League. Proprio da questo rush finale dipenderà una corposa fetta anche della prossima campagna acquisti dei rossoneri che come primo passo dovranno provare a rinnovare i top player a scadenza. Dopo Ibra da tempo si lavora anche su Donnarumma e Calhanoglu, casi decisamente più complessi. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus e Inter, doppio ‘via libera’ | Addio al Barcellona

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Calciomercato Inter, derby col Milan: nuovo bomber per Conte

Calciomercato Milan, niente Juventus: nuova offerta per Calhanoglu

Calciomercato Milan, niente Juventus: nuova offerta per Calhanoglu
Calhanoglu futuro Milan © Getty Images

La sfida contro l’Atalanta potrebbe quindi essere anche l’ultima partita con il Milan di Hakan Calhanoglu. La trattativa per il rinnovo non trova ancora definizione e intanto iniziano ad arrivare offerte sul tavolo del calciatore, osservato in Italia anche dalla Juventus. Tra le nuove proposte però, stando a quanto sottolineato da ‘Sky Sport’, c’è anche quella dell’Al-Duhail, società qatariota dove gioca anche Benatia.

Sul tavolo 32 milioni in tre anni distribuiti su 8 milioni di euro annui, più altri 8 al momento della firma. Si tratterebbe di una cifra monstre per provare a convincere Calhanoglu che vivrebbe così anche un ridimensionamento dal punto di vista tecnico. Intanto c’è già in programma la settimana prossima un appuntamento con l’agente del turco per discuterne.