CM.IT | Real, si attende la decisione di Zidane: Allegri sfida Raul

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:26

Allegri attende la chiamata del Real Madrid, che negozia anche con Raul: gli aggiornamenti sulla panchina

Massimiliano Allegri aspetta il Real Madrid. Su Calciomercato.it ne abbiamo parlato più volte, nei giorni scorsi, e oggi anche in Spagna giungono certezze sul fatto che la candidatura dell’italiano per i blancos sia più concreta che mai. Il livornese ha sospeso ogni discorso con Juventus e Napoli in attesa di comprendere se il sogno di prendere le redini dei madrileni potrà realizzarsi, o meno. 

Il suo entourage è stato più volte in contatto con la dirigenza spagnola, ma l’ex bianconero dovrà attendere che l’addio a Zidane si consumi e superare la candidatura di Raul, il preferito del patron Florentino Perez, che ha valutato anche Low e avrebbe in serbo anche un altro nome a sorpresa non ancora noto agli addetti ai lavori. Il francese, per ora, non ha confermato l’intenzione di lasciare il club e non va esclusa una sua sorprendente permanenza fino a giugno 2022.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, trattativa avanzata | Segnato il futuro di Allegri e Zidane

raul sorride
Raul © Getty Images

Real Madrid, Florentino preferisce Raul. Allegri attende

Nel caso in cui Zizou optasse per i saluti, Raul sarebbe perfetto per dare continuità al progetto dell’ex bianconero, e ha dimostrato delle doti di tutto rispetto col Castiglia, che ha portato a un passo dalla Segunda Division. 

Lo spagnolo ha ribadito di essere “un hombre de la casa”, facendo intendere che sarebbe ovviamente un onore, per lui, guidare la sua squadra del cuore, e da qualche giorno si sta confrontando con Perez sul progetto delle prossime stagioni.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Lo spagnolo non vuole ‘bruciarsi’ e i due non hanno trovato ancora un punto d’incontro su ogni dettaglio del nuovo corso. Una situazione che alimenta le speranze di Allegri: l’italiano ha già dato il suo sì a Perez e attende sviluppi. Dovesse nuovamente sfumare, stavolta non per colpa sua, il sogno madridista, si riaprirebbero le piste Juve (che, a sua volta, attende Zidane) e Napoli