Inter, Conte: “I ragazzi sanno cosa mi aspetto. Ecco la cosa più bella”. L’annuncio sul futuro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:14
Conte scudetto Inter
Antonio Conte a Sky Sport

Le parole di Antonio Conte, dopo la conquista del tricolore, ai microfoni di Sky Sport. Il tecnico analizza la grande stagione della sua Inter

L’Inter conquista lo scudetto, con ancora quattro partite da giocare, e il suo tecnico, Antonio Conte, può finalmente esultare: “Siamo contenti e soddisfatti per aver riportato lo scudetto all’Inter – ammette il tecnico ai microfoni di ‘Sky Sport’ – C’è serenità, adesso mancano quattro partite ma vogliamo continuare a fare bene. E’ giusto lasciare spazio a chi ha giocato meno ma vogliamo far bene fino alla fine. I ragazzi sanno cosa mi aspetto da loro”.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Calciomercato Juventus e Inter: sorpasso per Kaio Jorge

IDEA DI GIOCO – Abbiamo iniziato come avevamo finito l’anno scorso, pressando alto e siamo riusciti a chiudere in crescendo. Lo abbiamo riproposto ma gli avversari ti studiano e hanno trovato le contromisure. Una squadra che vuole vincere ha bisogno di equilibrio e noi l’abbiamo trovato”.

LEGGI ANCHE >>> Inter, PAGELLONE scudetto | Lukaku trascinatore, Vidal tradisce Conte

GRANDE SQUADRA – “Una grande squadra deve avere rispetto dell’avversario. Non bisogna mai snaturarsi ma avere diversi copioni. Quest’anno non c’è stata partita con il divario che si è creato con le altre”.

CAPOLAVORO INTER – “La cosa più bella che mi è capitata è avere trovato un gruppo di lavoro che si è fidato ciecamente della mia leadership. E’ questa la cosa più grande. Sono poi soddisfatto di aver visto i ragazzi crescere. Vincere con l’Inter non è semplice, chi è stato qui capisce che è una situazione complicata. Devi capire tante dinamiche ma non devi mai snaturarti e questo è stato apprezzato.”

OUT CONTE – “Penso che lo scrivevano i tifosi avversari che speravano che me ne andassi. L’Inter gioca male? La squadra sa far tutto, gioca un calcio moderno”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Inter, Conte: “Voglio godermi il momento”

Calciomercato Inter, Eriksen nel mirino della big | Proposto lo scambio
Antonio Conte ©️Getty Images

ESTERNI – “La squadra esalta il talento – prosegue Conte –  I nostri esterni voi li considerate terzini, per me sono degli attaccanti, delle ali. Perisic è un ex attaccante, Hakimi è un attaccante. Darmian è il prototipo del giocatore moderno”.

PERISIC – “L’idea mia iniziale era quella di utilizzarlo da quinto. So che aveva le caratteristiche ma ci vuole la disponibilità del calciatore. L’anno scorso non era propenso a fare la fase difensiva. Quest’anno si è messo a disposizione e gli ho chiesto le stesse cose dell’anno scorso. Perisic è straordinario e mi aspetto sempre dei colpi importanti. Delle volte crede poco in se stesso, non ho mai avuto preclusioni in lui. Non l’avevo mai bocciato”.

FUTURO – “Abbiamo pensato tantissimo al presente, non si poteva fare diversamente – conclude Conte -. Era importante vincere lo scudetto, adesso mancano quattro partite e il presidente è arrivato ma voglio godermi questo momento, contrariamente al passato. E’ stato un risultato sudato ed è giusto goderselo, ci sarà tempo per parlare, per capire la situazione e organizzarci. Vediamo cosa ne viene fuori”.