PAGELLE E TABELLINO CROTONE-INTER | Eriksen gol-scudetto, Simy stecca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:54
Pagelle e tabellino di Crotone-Inter ©Getty Images

Pagelle e tabellino di Crotone-Inter, match della 34esima giornata di Serie A. Da Sensi a Lukaku e Simy, voti e giudizi di Calciomercato.it

L’Inter sbanca lo ‘Scida’ di Crotone col risultato di 2-0 e ora domani, nel caso l’Atalanta non dovesse vincere col Sassuolo, può vincere il 19esimo scudetto della sua storia.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Juventus e Inter, rinnovo difficile: occasione Real



Le Pagelle di Crotone-Inter

CROTONE

Cordaz 6 – Fortunato sui pali di Lukaku e Lautaro, sfortunato nel tiro di Eriksen deviato da Magallan che rende la traiettoria imparabile.

Djidji 6 – Fa quel che può anticipando un paio di volte Lukaku.

Golemic 6,5 – Difensore solido, vecchio stampo che non sfigurerebbe nemmeno in squadre di cilindrata superiore.

Magallan 6 – Sfortunato nella deviazione che beffa Cordaz.

Molina 5,5 – Parte bene, poi arretra troppo insieme ai compagni.

Messias 5 – Ci si attendeva qualcosa in più da lui. Non riesce a trovare la posizione giusta per far male.

Cigarini 6 – Quando ha il pallone fra i piedi sa cosa farci, anche se non brilla per cose eccezionali. (Dal 45′ Eduardo 5 – Non ha la stessa qualità di Cigarini, mette poco il fisico)

Benali 6,5 – Sostanza ma anche qualità nel crearsi lo spazio sul centro-sinistra. (Dal 65′ Velic 5 – Impatta male. Subisce la partita)

Reca 6 – Fino al cambio per infortunio spinge e copre bene sulla sua fascia di competenza. (Dal 37′ Pedro Pereira 5,5 – Con Reca il Crotone dava la sensazione di essere più ‘pericoloso’)

Ounas 7 – Sempre pericoloso quando ha la palla perché capace di saltare l’uomo. Inventa per Simy, che però spreca. (Dal 72′ Riviere – Si fa notare solo per una ingenua ammonizione).

Simy 5 – Da solo contro tre e quasi sempre nella metà campo del Crotone. L’unica occasione avuta, però, la spreca.

All.Cosmi 6 – Il Crotone ha una identità non troppo diversa da quella che aveva con Stroppa. Paga e ha pagato per tutto il campionato il livello mediocre della rosa. Se fossimo nei dirigenti del club calabrese, però, ripartiremmo da lui

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

INTER

Handanovic 6 – Non sporca mai i guanti e nemmeno il resto.

Skriniar 6 – Attento, difende senza difficoltà.

De Vrij 6,5 – Decisivo su Simy, nell’unica vera occasione per il Crotone.

Bastoni 6 – Sempre fondamentale a inizio azione, oggi senza guizzi particolari. Manda a lato, di testa, un gran cross di Barella.

Hakimi 6 – Un po’ svogliato e superficiale, balbetta in fase difensiva poi nel finale, in contropiede, chiude il match.

Barella 7 – Pesca alla grande Lautaro, poi tanta solita sostanza dall’inizio alla fine.

Brozovic 6,5 – Svolge bene, senza picchi, il lavoro che è chiamato a svolgere.

Sensi 5,5 – Nel vivo del gioco solo a sprazzi, spreca la chance concessagli da Conte. (Dal 65′ Eriksen 7 – Entra deciso a mettere il suo timbro e ci riesce. Può essere il gol scudetto)

Darmian 5 – Meglio da subentrante che da titolare. Fa il compitino, cioè troppo poco. (Dal 65′ Perisic 7 – Impatto forte, pesca Lukaku per il 2-0 poi annullato perché lui in leggerissimo fuorigioco)

Lukaku 6,5 – Prende il palo nel primo tempo, nella ripresa suona un po’ la carica servendo a Eriksen la palla dell’uno a zero. Nel finale è sfortunato: annullatogli il raddoppio per fuorigioco millimetrico di Perisic.

Lautaro Martinez 5,5 – Anche lui prende il palo, anche se con un tiro mancino. Tecnicamente, nel complesso, non all’altezza. Spreca un paio di occasioni. (Dal 65′ Sanchez 6 – Dà un po’ di brio al reparto, ma non punge)

All.Conte 6,5 – Solita Inter, imperforabile e cinica al massimo. Oggi al piccolo trotto, ma è normale visto che il traguardo scudetto, di cui lui ne è il simbolo, è praticamente stato raggiunto. I cambi, specie l’ingresso di Eriksen, hanno fatto la differenza. Domani può festeggiare comodamente dal divano.

Arbitro Prontera 6,5 – Nessun errore degno di nota, a parte forse un giallo nel finale non comminato a Barella. Nel complesso arbitra con decisione senza ergersi a protagonista.

TABELLINO
Crotone-Inter 0-2
69′ Eriksen, 92′ Hakimi

Crotone (3-5-2): Cordaz; Magallan, Golemic, Djidji; Molina, Messias, Cigarini (45′ Eduardo), Benali (65′ Vulic), Reca (37′ Pedro Pereira); Ounas (72′ Riviere), Simy. All.Cosmi

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Sensi (65′ Eriksen), Darmian (65′ Perisic); Lukaku, Lautaro Martinez (65′ Sanchez). All. Conte

Arbitro: Prontera di Bologna
Var: Manganiello
Ammoniti: Brozovic, Riviere, Eriksen
Note: 2′ recupero pt; 3′ recupero pt