CM.IT | Calciomercato Napoli, Insigne-Milan: ecco come stanno le cose

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:37
Insigne-Milan, solo un pour parler
Lorenzo Insigne ©️ Getty Images

Nell’incontro tra l’agente di Insigne ed il Milan l’apprezzamento per il talento azzurro: non ci sono margini per un’offerta

Il momento economico del calcio è, inevitabilmente, lo specchio dell’economia mondiale: soldi pochi, fantasia tanta, che non sempre è sufficiente per chiudere un affare. Anzi. Così, ogni discorso che avrebbe potuto legare il futuro di Lorenzo Insigne al Milan è stato spento sul nascere.

Secondo quanto appreso da Calciomercato.it, c’è una premessa doverosa: Vincenzo Pisacane, agente di Insigne, non è stato a casa-Milan per proporre il capitano del Napoli. Si è trattato di un incontro di cortesia: di una visita, come si è letto, preordinata da tempo ed i dettagli ve li abbiamo già descritti poco fa in queste righe.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Calciomercato Milan, Maldini
Maldini © Getty Images

Insigne-Milan, solo un pour parler: la situazione del rinnovo con il Napoli

Il Milan, inoltre, non può immaginare al momento di offrire ad un calciatore cifre che si aggirano sui 4.5-5 milioni a stagione: lo dimostra il rinvio, sine die, del rinnovo di Calhanoglu. Maldini e Massara, gli uomini che hanno accolto Pisacane negli uffici rossoneri, hanno testimoniato come Insigne sia un calciatore particolarmente apprezzato, uno di quelli che farebbe comodo a qualsiasi società. Ovvio che nell’arco di una chiacchierata, si viri su tutti gli argomenti. Giova, però, ribadirlo: nessuna domanda e nessuna offerta.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Napoli, contatto Raiola-De Laurentiis: un big sul tavolo 

Bloccato, invece, quello che è il rinnovo con il Napoli. Aurelio De Laurentiis non si è fatto vivo, lo stesso Insigne non sta forzando i tempi: vuole concentrarsi solo su questo finale di stagione, non ammette distrazioni, neppure quelle che possono concernere il suo futuro.

Tutto rinviato a dopo l’Europeo, per quella che si prospetta (tra esigenze del Napoli di ridimensionare i costi e quelle dell’entourage di Insigne di poter vagliare anche eventuali interessamenti) una stagione calda che potrebbe portare ad un lungo round negoziale.