Calciomercato, retroscena Gosens: “Fatta per l’addio, ma l’Atalanta disse di no”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:18
Calciomercato, retroscena Gosens:
Robin Gosens © Getty Images

Gosens rivela: “Era fatta per il trasferimento allo Schalke 04, ma l’Atalanta non ha voluto lasciarmi andare in nessuna circostanza”

Robin Gosens e il sogno Bundesliga. È ormai noto l’obiettivo del laterale tedesco dell’Atalanta di giocare in futuro nel campionato del proprio paese. Un sogno vicino a realizzarsi già nel 2019, come rivelato dallo stesso giocatore nella sua autobiografia in uscita il prossimo 8 aprile. Il 26enne, infatti, è stato ad un passo dal trasferimento allo Schalke 04, la sua squadra del cuore, ma l’Atalanta ha bloccato tutto: “Festeggiavo il più grande traguardo nella storia del club, la qualificazione alla Champions, e quando siamo tornati a casa a un certo punto sul display del mio smartphone è apparso un messaggio: “Ciao Robin, saresti interessato all’argomento S04? David Wagner (all’epoca allenatore dello Schalke, ndr) parlerà con il tuo agente lunedì. Buoni festeggiamenti stasera e buona fortuna”. Firmato Michael Reschke, ex direttore dell’area tecnica del club tedesco. Per restare aggiornato con le ultime news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

“Sapevo esattamente quello che volevo. Trasferirmi allo Schalke non solo avrebbe realizzato il mio sogno della Bundesliga, ma anche di giocare nel mio club del cuore. Andai in vacanza in attesa di novità dal mio agente e lo Schalke era anche disponibile ad accontentare le mie richieste. – ha concluso Gosens – Ma l’Atalanta non ha voluto lasciarmi andare per nessun motivo”.