Calciomercato Milan, il rinnovo di Donnarumma non arriva: i motivi | Volontà e sostituti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:37
Calciomercato Milan, rinnovo Donnarumma | Cosa filtra e i sostituti
Donnarumma © Getty Images

Il Milan lavora alle questioni relative i rinnovi di contratto. Una delle più spinose resta quella relativa Gianluigi Donnarumma. Di seguito gli aggiornamenti e gli scenari per il portiere

Il Milan pensa al finale di stagione, ma inevitabilmente anche con uno sguardo legato alle dinamiche di calciomercato. Paolo Maldini pianifica il futuro dopo un campionato che ad oggi resta comunque positivo, in attesa del finale. I rinnovi di contratto restano il tema caldo in casa Milan. I rossoneri si ritrovano a dover fare i conti con diversi casi spinosi e uno dei più importanti è certamente quello relativo Gianluigi Donnarumma.

Il giovane portiere è in scadenza di contratto tra soli tre mesi e non è ancora arrivato l’accordo con il club rossonero per il rinnovo. La dirigenza continua a sperare nella firma e si è già sbottonata dal punto di vista economico, pur di trattenere il giovane estremo difensore. Sul tavolo di Mino Raiola è, infatti, pervenuta un’offerta da 8 milioni di euro a stagione, ma l’agente non ha mai dato risposta alla dirigenza, alimentando i possibili scenari per il futuro. Continua a chiederne 10 e valutare le possibili piste a parametro zero per il suo assistito. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

LEGGI ANCHE >>> Milan, rinnovi Donnarumma e Ibrahimovic: la risposta di Scaroni

Calciomercato Milan, rinnovo Donnarumma in bilico: i motivi e la sua volontà

Calciomercato Milan, rinnovo Donnarumma | Cosa filtra e i sostituti
Donnarumma © Getty Images

Piste che comunque, ad oggi, non sono particolarmente calde. Molte delle big internazionali hanno già sistemato la porta in vista della prossima stagione. Il Manchester United ha ancora de Gea tra i pali, al PSG la posizione i Keylor Navas pare salda. Chi vorrà Donnarumma dovrà, inoltre, pagare una lauta commissione a Raiola. Il mancato rinnovo non dipende, però, solo dai possibili scenari esteri. Probabilmente si vuole valutare anche l’ingresso in Champions League del Milan: laddove ci sia la certezza, sarà più facile la permanenza del portiere. Così come un tema caldo resta quello relativo la clausola rescissoria: Raiola la vorrebbe più bassa possibile, in modo da avere una via d’uscita sempre pronta, in caso di crolli o arrivo di una big.

Secondo quanto riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, anche per questo motivo, prevale ancora l’ottimismo per il rinnovo di Donnarumma. Il Milan ha rinnovato in questa stagione le sue ambizioni di alta classifica e il calciatore si sente milanista. Ora i tempi, però, stringono e i rossoneri chiedono risposte. Per questo restano sul tavolo diverse alternative: Maignan del Lille come riportato da Calciomercatonews già diverse settimane fa, Gollini dell’Atalanta e Musso dell’Udinese. Da considerare anche Meret del Napoli e Livakovic, croato della Dinamo Zagabria.