La mamma di Guerini: “Voleva diventare una bandiera della Lazio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:13
DANIEL GUERINI LAZIO MAMMA
Daniel Guerini © Getty Images

Parla la mamma di Daniel Guerini, il giovane talento della Lazio morto a 19 anni in seguito a un tragico incidente stradale

La tragedia di Daniel Guerini è stata un fulmine a ciel sereno che ha scosso il mondo del calcio. Due giorni fa il giovanissimo talento della Primavera della Lazio è rimasto vittima di un bruttissimo incidente stradale all’altezza della Palmiro Togliatti. Oggi la mamma del 19enne ha parlato ai giornali ricordando il suo grande amore per i colori biancocelesti: “Diceva sempre, ‘io come Totti per la Roma, posso diventare la bandiera della Lazio’. Era il suo sogno diventare un simbolo, era anche il nostro. Vorrei salutarlo su un campo da calcio, con l’inno della Lazio e tanti palloni bianchi e celesti. Era felice perché era tornato alla Lazio, aveva firmato un contratto di 3 anni. Era unico, non si abbatteva mai”.

Ai microfoni di ‘Repubblica’, ‘Il Messaggero’ e ‘Il Corriere della Sera’, mamma Michela racconta l’ultima telefonata con il figlio: “L’ho chiamato alle 19:30, era appena uscito dagli allenamenti e stava andando a cena da Tiziano. Gli ho detto ‘amore non andare, sei uscito anche ieri, torna a casa. Mi ha detto: ‘Mamma dai, tra un po’ vengo, non ti preoccupare’. Non l’ho sentito più”. Ieri la dedica di Ciro Immobile dopo il gol e la vittoria in Nazionale. I funerali si terranno la prossima settimana, dopo che sarà stata effettuata l’autopsia.