Italia-Irlanda del Nord, Mancini: “Barella pronto a giocare. Vi spiego il problema di Kean”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30
vigilia Italia-Irlanda del Nord Mancini
Roberto Mancini © Getty Images

Roberto Mancini è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Italia-Irlanda del Nord. Il Commissario tecnico annuncia che Barella sarà titolare e spiega il motivo perché Kean ha fatto ritorno in Francia

Giornata di vigilia per la Nazionale italiana di Roberto Mancini. Gli azzurri domani scenderanno in campo allo stadio Tardini di Parma contro l’Irlanda del Nord, per il primo incontro di Qualificazione ai prossimi Mondiali del 2022.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube!

Il Commissario tecnico non si fida degli avversari: “Sarò una gara più delicata perché è la prima del girone e arriva dopo tanti mesi dall’ultima – ammette in conferenza stampa -. E’ l’avversaria più insidiosa delle tre”. Ricordiamo che poi gli azzurri saranno chiamati a giocare contro la Bulgaria (28 marzo) e Lituania (31 marzo)

Mancini non potrà contare su Jorginho ma ha riabbracciato gli interisti Sensi e Barella:”L’ex Sassuolo? E’ arrivato solo oggi, farà l’allenamento pre-partita e poi vediamo. Barella pronto a giocare dal primo minuto? Sì, si è allenato sempre”. Sensi dovrebbe partire dalla panchina, con Manuel Locatelli dal primo minuto.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Chiellini su Pirlo: “Problema generale”

Italia-Irlanda del Nord, le scelte in attacco di Mancini

Roberto Mancini
Mancini © Getty Images

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, dalla Spagna: addio Ronaldo | Tutto su Kane

Kean è tornato a Parigi per problemi muscolari: “Era stanco, credo fosse dovuto all’affaticamento post-Covid e in accordo col Psg – riporta RaiSport – abbiamo pensato che fosse meglio non prendersi alcun rischio”.

Dubbio Immobile-Belotti – “Abbiamo tre partite ed è importante far recuperare i ragazzi, vengono da una stagione molto faticosa, non si può far giocare lo stesso calciatore per tre gare di seguito. Hanno tutti qualità e si alterneranno”.