Calciomercato Inter, flop e scambio | Affare con Vidal

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:21
Calciomercato Inter, di nuovo il ‘Papu’ Gomez: scambio con Vidal
Lautaro e Vidal © Getty Images

Dopo la fine del rapporto con l’Atalanta, il ‘Papu’ Gomez è ripartito da Siviglia. A fine stagione l’Inter potrebbe provarci con uno scambio 

Non si è chiusa bene l’avventura di Alejandro Gomez con la maglia dell’Atalanta. Dopo tanti anni alla guida dei nerazzurri, il trequartista argentino ha concluso in maniera burrascosa il proprio matrimonio con i bergamaschi, lasciando a gennaio dopo la rottura del rapporto con Gian Piero Gasperini. Il ‘Papu’ ha così deciso di ripartire dalla Liga e nello specifico dal Siviglia, club col quale però dopo un discreto inizio non sta rispettando le alte aspettative della vigilia. Gomez ha raccolto fin qui 11 apparizioni totali tra coppa e campionato ed un solo gol con la maglia degli andalusi, alimentando dopo una manciata di settimane già alcune voci su un suo eventuale addio.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Inter e Juventus attente: Ancelotti pronto a fare spesa in Italia

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, lo vuole Conte | 64 milioni e ‘beffa’ alla Juventus

Calciomercato Inter, nuovo tentativo per Gomez: affare con Vidal

Dalla Juventus all’Inter passando per la Roma: le squadre interessate lo scorso gennaio a Gomez non mancavano, ma alla fine il ‘Papu’ e l’Atalanta hanno optato per la pista estera. A fine stagione però, senza un cambio di marcia sostanziale, secondo quanto sottolineato da ‘Interlive.it’, proprio la squadra di Conte potrebbe tornare di moda. Il ragazzo potrebbe spingere in questa direzione con l’agente, ma vista l’attuale situazione economica, l’Inter potrebbe affondare il colpo solo a buon mercato. In questo contesto il club meneghino potrebbe mettere sul piatto delle trattative uno scambio con Arturo Vidal, a sua volta flop in nerazzurro e reduce da un’annata fin qui al di sotto delle aspettative, in relazione soprattutto ad un ingaggio monstre, che rappresenta anche l’ostacolo principale.