CM.IT | Napoli, no a Castore e Adidas: Legea in pole per lo sponsor tecnico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:45
De Laurentiis stadio napoli
Aurelio De Laurentiis (© Getty Images)

Il Napoli vive mesi di transizione, e le novità potrebbero riguardare anche lo sponsor tecnico. Legea in pole davanti a Castore, Mizuno e Adidas per sostituire Kappa

Il Napoli vive mesi di transizione. Le certezze, in vista della stagione 2021/22, sono poche. Gennaro Gattuso, salvo sorprese clamorose, andrà via, ci sono riflessioni in corso sul futuro del ds Cristiano Giuntoli (cercato dalla Fiorentina) e anche la rosa, in caso di mancata qualificazione alla Champions League, vivrebbe una piccola rivoluzione. 

Le novità, per i partenopei, potrebbero riguardare anche lo sponsor tecnico. Oggi il portale ‘AreaNapoli.it’ ha svelato che la Kappa saluterà gli azzurri con un anno di anticipo e la Legea sarebbe in pole per sostituirla. Secondo quanto raccolto da Calciomercato.it, l’azienda campana ha effettivamente superato una folta concorrenza. E, ad oggi, rappresenta la favorita per vestire i napoletani a partire dalla prossima stagione. 

LEGGI ANCHE >>> Roma-Napoli, Fonseca: “Domani non voglio alibi” | Poi conferma tre assenze pesanti

De Laurentiis mascherina
De Laurentiis © Getty Images

Napoli, Legea vicina al ritorno: superate Adidas, Castore e Mizuno

Negli ultimi mesi sono state diverse le aziende che hanno bussato alla porta di Aurelio De Laurentiis. La prima fu l’Adidas, che tenta da anni (senza successo), il suo approdo all’ombra del Vesuvio. I tedeschi si (ri)fecero avanti circa sei mesi fa, e in seguito il Napoli ha negoziato anche con gli inglesi di Castore e i giapponesi di Mizuno

Proposte importanti anche economicamente, ad oggi superate però dalla Legea, che ha messo sul piatto maggiore discrezionalità al club per la realizzazione delle divise e ha dalla sua parte il fatto di essere un’azienda italiana.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

De Laurentiis, infatti, ha sempre preferito partnership tecniche con realtà nazionali e, dunque, dopo Kappa, Diadora e Macron aggiungerebbe un quarto marchio del Bel Paese alla sua collezione. L’accordo non è stato ancora chiuso, ma giungono conferme sulle indiscrezioni di queste ore: Legea, che ha già vestito i partenopei nel 2003/04 (ultima stagione prima del fallimento) lavora al grande ritorno.