Calciomercato, Allegri e Sarri battuti | Ecco il prescelto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:29
Calciomercato, nuova pretendente per Allegri: c'è il Leeds se parte Bielsa
Massimiliano Allegri ©️Getty Images

Roma, resta in bilico il futuro di Paulo Fonseca: per la panchina il favorito sarebbe Nagelsmann, preferito ad Allegri e Sarri

Una qualificazione ai quarti di Europa League che proietta la Roma tra le migliori otto della competizione. Nel frattempo c’è una qualificazione alla Champions League da conquistare, che passa sia per il campionato che proprio per l’Europa League. Oltre al campo però, continuano a fervere le voci di mercato legate soprattutto al nome del prossimo tecnico giallorosso. Perché i profili di Sarri e Allegri continuano a piacere molto in casa giallorossa. Per il primo il Napoli è in pole position, ma i giallorossi sono uno dei club alla finestra insieme a Milan ed Arsenal. Allegri sembra invece essere da tempo il grande sogno della proprietà, ma non è detto che il prossimo anno ci siano novità legate alla panchina.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Roma, Splendore: “Rinnovo Pellegrini, ecco la situazione”

Calciomercato Roma, Nagelsmann in pole per la panchina

Calciomercato Milan Nagelsmann Rangnick
Nagelsmann (Getty Images)

Stando però a quanto riferito da ‘Repubblica’, Allegri non sarebbe il favorito per la panchina giallorossa. I Friedkin, in un tavolo a cui era presente anche Tiago Pinto, avrebbero ricevuto una serie di valutazioni e dati su tecnici stranieri con già esperienza nelle coppe. E in questa lista il primo nome sarebbe quello di Julian Nagelsmann, giovanissimo allenatore del Lipsia, plasmato da Ralf Rangnick, tra l’altro accostato ai giallorossi nel recente passato. Sarebbe il tedesco quindi la prima scelta per la panchina giallorossa: è lui il nome preferito della dirigenza, che però non scarta neppure quello di Allegri, che continua ad essere il sogno dei tifosi.

LEGGI ANCHE >>> Europa League, sarà Ajax-Roma: ecco l’avversaria dei giallorossi

Attenzione però: il futuro di Fonseca, come detto, non è già scritto. La permanenza dell’allenatore lusitano non è un’ipotesi da accantonare. Se la Roma dovesse centrare la qualificazione in Champions League piazzandosi tra le prime quattro o ancor più vincere l’Europa League, allora il tecnico potrebbe restare. Anche perché in caso di raggiungimento Champions, una clausola permetterebbe a Fonseca di rinnovare il proprio contratto. Inoltre il natio di Nampula, avrebbe in Tiago Pinto un prezioso alleato: il dirigente potrebbe infatti premere per una riconferma del connazionale.