PAGELLE e TABELLINO TORINO-INTER | Lautaro-Sanchez salvano Conte, flop Hakimi e Izzo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:58
Pagelle e tabellino Torino-Inter © Getty Images

Si è appena conclusa la sfida Torino-Inter valevole per la 27esima giornata del campionato di Serie A. Ecco le pagelle di Calciomercato.it

L’Inter centra l’ottava vittoria consecutiva. 2-1 soffertissimo in casa del Torino e momentaneo allungo a +9 sul Milan in vetta alla classifica.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Calciomercato Inter e Juventus: nessun accordo per il nuovo attaccante

Le pagelle di Torino-Inter

TORINO

Sirigu 7 – Balbetta un po’ coi piedi, nel secondo tempo – proprio coi piedi – compie un gran intervento sul rigore in movimento di Hakimi tenendo aperto il match.

Izzo 5 – Rovina la sua prestazione con il fallo, ingenuo, da rigore su Lautaro. Che poi si perde sull’1-2 finale.

Lyanco 6 – Chiusura decisiva su Lukaku a inizio gara, poi si mangia il gol del possibile vantaggio. Un po’ sfortunato.

Bremer 7 – Come Djimsiti sei giorni fa, neutralizza Lukaku e quindi il settanta per cento almeno dell’Inter.

Vojvoda 6 – Niente di trascendentale, ma contiene bene Perisic.

Lukic 6,5 – Sempre attento, supporta Vojvoda non dando sbocchi dalle sue parti riuscendo a limitare Bastoni.

Mandragora 6,5 – Prezioso quando il Torino deve ripartire.

Baselli 6 – A sprazzi soffre Barella e manca un po’ in continuità, ma è utile nell’aiutare Murru su Hakimi. Out per infortunio. (Dal 49′ Linetty 6 – Prova di sostanza).

Murru 6,5 – Concentrazione massima che alla fine paga. Hakimi frenato. (Dal 67′ Ansaldi – Alza la qualità del gioco).

Verdi 5,5 – Utile in marcatura su Brozovic, non riesce a entrare pienamente in partita, perlomeno come si attendeva Nicola.

Sanabria 7,5 – Fondamentale con la sua tecnica, spalle e non solo alla porta, nel far ripartire la squadra. Dimostra di aver il killer instinct segnando la rete dell’illusorio 1-1.

All.Nicola 6,5 – Nonostante le avversità, il suo è un Torino vivo. Chiude gli spazi limitando gli uomini migliori dei nerazzurri, riuscendo pure a ripartire. Alla fine ha la peggio perché la qualità maggiore è in mano a Conte.

INTER

Handanovic 6 – Battuto da Lyanco di testa, ma per sua fortuna e dell’Inter la palla va a stamparsi sul palo (interno). Non può nulla sul pari di Sanabria.

Skriniar 6,5 – Il Torino gli lascia lo spazio necessario per avanzare e lui lo sfrutta, ma i piedi non sono quelli di Bastoni. Con un fallo inutile causa la punizione da cui nasce l’azione del palo di Lyanco, spinge però fino alla fine.

De Vrij 6 – Nell’area è meno dominante rispetto a fuori, vedi l’azione dell’1-1.

Bastoni 5,5 – Limitato dal Torino nel primo tempo, nel secondo ha più spazio ma sul piano qualitativo non riesce a incidere sulla manovra.

Hakimi 4,5 – La brutta copia dell’Hakimi che conosciamo. Soffre troppo la mancanza di spazi e dimostra eccessiva pigrizia. (Dall’88’ Darmian sv)

Barella 5,5 – Come al solito corre per due, ma tanti palloni sbagliati.

Brozovic 5 – Buon primo tempo nonostante la pressione di Verdi, nel secondo sbaglia di tutto e di più. (Dall’81 Sanchez 7 – Entra tardi, ma riesce comunque a fare la differenza giocando da trequartista. Grande assist per Lautaro)

Gagliardini 6 – Torna titolare facendo il suo. Quando serve qualità, Conte lo cambia. (Dal 55′ Eriksen 7 – Alza subito la qualità del palleggio svolgendo un ruolo importante nell’azione in cui nasce il rigore)

Perisic 5 – Non incide contro un diretto avversario come Murru nettamente inferiore. (Dal 55′ Young 6 – Meglio di Perisic, ma niente di memorabile).

Lukaku 5,5 – Il gol su rigore non basta per riscattare un prestazione negativa, la seconda consecutiva dopo quella con l’Atalanta.

Lautaro 7,5 – Primo tempo quasi imbarazzante, poi si prende il rigore e di testa segna un gran gol, un gol pesantissimo. (Dall’88’ Vecino sv)

All.Conte/Stellini 5,5 – La squadra sembra quasi sorpresa da un Torino così bravo a chiudere tutti gli spazi. Sanchez messo in ritardo e sofferenza eccessiva contro un avversario in grosse difficoltà, ma anche la fortuna è dalla parte dell’Inter ora a +9 sul Milan dopo l’ottava vittoria consecutiva.

Arbitro Valeri 6,5 – Spezzetta un po’ troppo il gioco, ma le scelte importanti non le sbaglia.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Inter, Durante sicuro: futuro deciso per Lautaro Martinez

TABELLINO

Torino-Inter 1-2
61′ Lukaku, 70′ Sanabria, 85′ Lautaro

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; Vojvoda (89′ Gojak), Lukic, Mandragora, Baselli (49′ Linetty), Murru (67′ Ansaldi); Verdi (67′ Zaza), Sanabria (89′ Belotti). All.: Nicola

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Gagliardini (55′ Eriksen), Perisic (55′ Young); Lukaku, Lautaro (88′ Vecino). All.: Stellini

Arbitro: Valeri di Roma 2
Var: Fabbri
Ammoniti: Gagliardini
Note: 1′ recupero pt; 3′ recupero st