Juventus, la provocazione: “Senza Cristiano Ronaldo è saltato il tappo!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:33
Juventus Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Tra i commenti dopo la vittoria della Juventus sulla Lazio, spunta la provocazione sul ruolo di Cristiano Ronaldo tra i bianconeri

La Juventus non intende mollare la lotta scudetto e con la Lazio, in rimonta, ha centrato una vittoria per 3-1 preziosissima per continuare a mettere pressione a Inter e Milan. Una vittoria arrivata anche con Cristiano Ronaldo in panchina per 70 minuti, con Morata a fare più che degnamente le sue veci con una doppietta che ha spaccato la gara. CR7 tornerà a prendersi il suo posto al centro dell’attacco bianconero domani contro il Porto, per tentare di ribaltare l’1-2 dell’andata e accedere ai quarti di finale di Champions League. Ma la sua assenza, nella prestazione bianconera, ha acceso dei punti di domanda.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Lazio, conferenza Pirlo: “Scelta obbligata”. Il retroscena su CR7

Juventus Cristiano Ronaldo Morata
Cristiano Ronaldo e Morata (Getty Images)

Juventus, Bucchioni: “Squadra condizionata da Cristiano Ronaldo”

La provocazione arriva da Enzo Bucchioni de ‘Il Tirreno’, che si pone un interrogativo alquanto scomodo. “E se la Juventus giocasse meglio senza Cristiano Ronaldo?”, si chiede. Nella sua analisi il giornalista riflette sul fatto che la presenza del portoghese, per quanto importante a livello tecnico e carismatico, finisca per condizionare il sistema di gioco della squadra. “Sembra che la Juve costretta a giocare con Ronaldo e per Ronaldo sia come una bottiglia di champagne con il tappo – scrive – L’altra sera non c’era e il tappo è saltato”. Con CR7 in campo, gli spazi finiscono per intasarsi, visto il suo svariare sul fronte offensivo, mentre contro la Lazio “la manovra era molto più veloce, fluida, razionale”, sostiene ancora Bucchioni. Con una divagazione anche su Pirlo: “Non dirà mai nulla in proposito, ma nel disegnare il 4231 si è sentito più libero nello sfruttare le caratteristiche dei giocatori”. Una provocazione che però, riconosce il giornalista, potrebbe essere poi prontamente smentita dai fatti: “Magari Ronaldo domani sera vince la partita in Champions da solo…”.