Milan-Udinese, UFFICIALE: chiesto supplemento alla Procura Federale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:27
Arslan
Arslan e Castillejo © Getty Images

Il giudice sportivo ha chiesto un supplemento di rapporto alla Procura Federale dopo Milan-Udinese: nel mirino il comportamento di Arslan

Il giudice sportivo Gerardo Mastrandea ha chiesto un supplemento di indagine su quanto accaduto al termine di Milan-Udinese. Il riferimento è ad un episodio che coinvolge il calciatore friulano Arslan e un addetto alla sicurezza del club rossonero. Le ultimissime di calciomercato: clicca qui!

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Milan, ESCLUSIVO Imborgia: “Donnarumma e Calhanoglu rinnoveranno”

Nel comunicato con le decisioni del giudice sportivo si legge: “In relazione all’accaduto segnalato dal collaboratore della Procura Federale, al termine della gara nell’area comune antistante gli spogliatoi, dispone l’acquisizione a cura della Procura Federale di un supplemento di rapporto in relazione all’esatto svolgersi dei fatti e dal comportamento del calciatore Arslan Tolgay Ali (Udinese) nei confronti dell’addetto alla sicurezza del Milan Giampaolo Bompiano, acquisiti se del caso elementi informativi dagli stessi soggetti coinvolti”.