Calciomercato Juventus, dalla Spagna: il Barcellona si ‘prende’ il bianconero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:50
Fabio Paratici
Fabio Paratici © Getty Images)

Il Barcellona pronto a fiondarsi su un calciatore della Juventus: il piano dei blaugrana per soffiare il bianconero

Il sorriso della Juventus ha il numero 14 sulle spalle e il passaporto americano. E’ Weston McKennie il vero colpo di mercato dei bianconeri in questa stagione. Arrivato in prestito con obbligo di riscatto che scatta a determinate condizioni per una cifra complessiva di 30 milioni di euro (4,5 per il prestito, 18,5+7 per il riscatto), il centrocampista statunitense ha fatto cambiare idea agli scettici con prestazioni di alto livello. In stagione è già arrivato a cinque gol, diventando uno dei perni della squadra di Pirlo, insieme a Cristiano Ronaldo. Ovvio quindi che i bianconeri vogliano riscattarlo a fine stagione anche non dovesse scattare l’obbligatorietà. Ma dalla Spagna arriva la notizia di un possibile inserimento del Barcellona sul calciatore.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Calciomercato Juventus, il Barcellona vuole McKennie

Come si legge su ‘donbalon.com’, il candidato alla presidenza del Barcellona Laporta avrebbe messo nel mirino proprio McKennie. Il piano della società catalana è quello di approfittare della situazione dello Schalke, ormai con un piede e mezzo in Serie B. I blaugrana vorrebbero strappare McKennie alla Juventus, sfruttando anche la possibile mancata qualificazione Champions dei bianconeri.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Juventus, vertice Elkann-Agnelli per definire il futuro

La squadra di Pirlo è attualmente al quarto posto in classifica ma deve recuperare il match con il Napoli. La battaglia per gli ultimi due piazzamenti Champions coinvolge diverse società e, senza una svolta in campo, la Juve rischia anche di finire fuori. Un’eventualità che – secondo il portale spagnolo – potrebbe spingere il 22enne lontano da Torino. C’è però un contratto che garantisce la società piemontese: obbligo di riscatto a determinate condizioni e diritto già fissato se queste non dovessero scattare. Con buona pace del Barça.