Milan, duro attacco a Romagnoli | “Vada in panchina”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:20
Milan, pesanti critiche a Romagnoli |
Romagnoli © Getty Images

Il Milan non sta vivendo un periodo particolarmente facile della stagione. Il calo dei rossoneri è evidente nelle ultime giornate: arriva l’ennesimo attacco a Romagnoli

Il momento del Milan va attenzionato con grande cautela in vista della parte finale della stagione. I rossoneri hanno visto una flessione considerevole dei risultati ottenuti sul campo nell’ultimo periodo. Prima è arrivata una brutta sconfitta contro lo Spezia che ha consentito all’Inter il sorpasso in classifica. Poi i nerazzurri sono anche riusciti ad allungare vincendo ampiamente lo scontro diretto contro i cugini. Anche in Europa League il Milan non ha convinto nel doppio match contro la Stella Rossa.

Dopo diversi mesi in vetta alla classifica, ora lo scenario sembra mutato. I rossoneri dovranno al più presto tornare in carreggiata, se vorranno tenere testa alle altre big di Serie A nella lotta al titolo. Intanto continuano ad arrivare grandi critiche a diversi interpreti della rosa di Stefano Pioli, su tutti Alessio Romagnoli.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

LEGGI ANCHE >>> Sorteggi Europa League, sorride la Roma | Milan, finale anticipata!

Milan, numerose critiche a Romagnoli: l’ultimo attacco è di Ravezzani

Milan, pesanti critiche a Romagnoli | "Vada in panchina"
Romagnoli © Getty Images

Alessio Romagnoli continua a essere bersaglio di forti critiche. La sua prestazione nel derby non è andata giù ai tifosi rossoneri: Lukaku l’ha messo in crisi e in generale nelle ultime uscite è parso poco solido. Anche contro la Stella Rossa, molti hanno giudicato il suo match poco brillante, dato che a segnare è stato l’uomo che doveva marcare. Un altro attacco arriva tramite Twitter dal noto giornalista Fabio Ravezzani: “Anche ieri contro il Milan segna l’uomo marcato da Romagnoli. Ingiusto crocifiggerlo, ma un po’ di panchina potrebbe fargli solo bene. Anche perché Tomori pare davvero di un’altra categoria”.