Cagliari, crisi infinita: Di Francesco sempre più a rischio | I sostituti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:39
Di Francdesco
Eusebio Di Francesco © Getty Images

Il Cagliari perde anche con il Torino e la classifica si fa sempre più nera: per Eusebio Di Francesco esonero possibile

La prima vittoria del Torino di Davide Nicola affossa il Cagliari di Di Francesco. Ancora una sconfitta per i sardi, sempre più in crisi nera. La formazione sarda non riesce più a fare punti e vede ora allontanarsi la zona salvezza (Torino a +5). Una situazione preoccupante per una formazione costruita con ben altre ambizioni e rivoluzionata anche nel mercato di gennaio. I risultati però non si vedono: terza sconfitta consecutiva, appena un punto nelle ultime 10 partite, vittoria che manca dal mese di novembre. Da allora (Cagliari-Sampdoria 2-0) appena cinque punti in sedici partite. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Panchina Parma, D’Aversa in bilico: spunta il retroscena

Calciomercato Cagliari, rischio esonero per Di Francesco: c’è

Così nonostante la fiducia confermata pubblicamente dal presidente Giulini, per Eusebio Di Francesco si fa più concreto l’ipotesi di un esonero. Come raccontato da Calciomercato.it, è già stato allertato Walter Zenga, che è tra i papabili anche per altre due squadre in crisi, Parma e Crotone. Ma l’Uomo Ragno non è l’unico candidato per l’eventuale sostituzione del tecnico ex Roma. Tra i possibili allenatori liberi per il Cagliari c’è anche Semplici, fino allo scorso anno alla guida della Spal, e Walter Mazzarri, esonerato un anno fa dal Torino. Tra i papabili anche Roberto Donadoni, reduce dall’avventura in Cina, e Vincenzo Montella, alla ricerca di riscatto.

Ore di riflessione per i sardi che devono però dare una scossa il prima possibile al proprio campionato. Con la sconfitta di oggi la salvezza si è allontanata ulteriormente e il patron Giulini potrebbe essere spinto a valutare la soluzione estrema: via Di Francesco per provare a risollevare la squadra.