Calciomercato Juventus, ennesimo ritorno: “Guarda tutte le partite”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:09
Calciomercato Juventus, ritorno in attacco | C'è l'annuncio
Fabio Paratici ©Getty Images

Nonostante il solo Morata in rosa, la Juventus a gennaio ha deciso di non ingaggiare un altro 9, ma in estate le cose cambieranno

La due giorni di Champions League ha portato in dote molte certezze, ma anche alcune sorprese a tifosi e addetti ai lavori. Con l’ennesima ottima prestazione, Haaland Mbappe hanno certificato la presenza al famigerato tavolo di Messi Ronaldo, ma il norvegese e il francese non sono stati certamente gli unici ad uscire rinvigoriti dagli impegni europei. Taremi ha giustificato le attenzioni italiane con una grande prestazione e un gol che ha complicato i piani della Juventus. A proposito di Juve, anche un ex bianconero ha brillato e stregato tutti in Barcellona-Psg.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Kean non dimentica: l’annuncio dell’attaccante!

Calciomercato Juventus, ritorno Kean | C'è l'annuncio
Moise Kean ©Getty Images

Calciomercato Juventus, ritorno Kean: parla il fratello

No, non stiamo parlando di Miralem Pjanic, ma di Moise Kean, che tanto comodo avrebbe fatto alla squadra di Andrea Pirlo in questo periodo di emergenza. In gol nel poker rifilato ai catalani, l’attaccante italiano è rimasto molto legato alla Juve. A darne conferma, è stato suo fratello, Giovanni, ai microfoni di ‘juvenews.eu’. “Con i suoi ex compagni si sente sempre. Lui è rimasto legato alla Juve, è sempre la squadra che lo ha lanciato e si guarda tutte le partite ogni volta che può. E’ rimasto comunque in buoni rapporti e spero di rivederlo in Italia un giorno, anche se ora si trova bene a Parigi e se può scrivere la storia in un club come quello, va bene lo stesso direi”

Seppur giovane, Kean ha avuto la fortuna di giocare con due campioni come Cristiano Ronaldo e Mbappé. “Sono due giocatori straordinari, ma come si trova bene con loro si trova bene con tutto il resto dei suoi compagni. E’ chiaro che giocare accanto a campioni del genere lo può solo far crescere, ma su Ronaldo non c’è neanche da chiedere perché chiunque vorrebbe giocare con lui. Chi preferisce tra i due? Questo non lo so con certezza. Penso più Mbappé, solo per una questione di età, è coetaneo con Moise e secondo me può avere più feeling con lui di quanto ne aveva con CR7. Non vorrei dirti una cavolata, ma penso sia cosi”.