CMIT TV | Balzarini: “Futuro Allegri? Ecco dove allenerà”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:54
CMIT TV Balzarini Allegri
Gianni Balzarini ospite della nostra CMIT TV (screen shot Youtube)

Intervenuto alla CMIT TV, il giornalista di ‘SportMediaset’ Gianni Balzarini ha parlato di Juventus-Inter e del futuro di Allegri

Ospite della nostra lunga diretta sulla CMIT TV di oggi, il collega Gianni Balzarini di ‘SportMediaset’ ha affrontato svariati temi. A cominciare da Juventus-Inter di ieri sera, con le tensioni tra Agnelli e Conte. “Più che di strascichi, si tratta della conferma di un rapporto logoro tra i due che c’è dal 2014 – ha spiegato – Non sono affatto sorpreso. Conte era in procinto di tornare alla Juve per il dopo Allegri, c’erano già stati contatti con Nedved. Ma Agnelli ha imposto il suo veto, facendo sì che si puntasse su Sarri“.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Inter, lite Agnelli-Conte | Ecco cosa rischiano

CMIT TV Balzarini Allegri
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Calciomercato, Balzarini: “Inter o Roma? Credo che Allegri andrà all’estero”

Sulla crescita della Juventus: “Pirlo ha capito che non si deve essere integralisti, ma che si debba anche professare umiltà, non come debolezza. Si deve valutare chi si ha di fronte e reagire di conseguenza, per adattarsi alle caratteristiche degli avversari. Il che non significa sottomettersi, o non avere una propria identità, ma adattarsi alle necessità. E’ per questo che ricorda molto Allegri, e alla fine ieri ha avuto ragione lui. Abbiamo visto in questa stagione sia una Juve capace di dominare, che capace di giocare in maniera più pratica come Inter e Roma. Ma sapevo dell’intelligenza di Pirlo e del suo non essere dogmatico. Ha capito che per le caratteristiche della squadra puoi contare su tante diverse soluzioni e che la squadra è maggiormente stimolata dal compiere cose diverse in partita. Il rientro di Chiellini in campo di sicuro è stato fondamentale nelle ultime gare. Chi sono i difensori titolari? Al momento è difficile, non assisteremo a coppie fisse ma a una certa intercambiabilità tra i vari Bonucci, de Ligt, Demiral e il capitano. Dybala? E’ uno dei più affascinanti misteri del calcio, non si può racchiuderlo in un ruolo specifico. Se vuoi puntare su di lui, devi adattare la squadra alle sue caratteristiche. Se punti meno su di lui, ha un carattere che fa sì che non renda come sa. Di sicuro, ha vissuto un anno fantozziano”.

LEGGI ANCHE >>> Inter, da Conte alla cessione del club: gli scenari per la prossima stagione

Juventus-Inter, fuori Chiesa e McKennie: la probabile formazione di Pirlo
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus ©️ Getty Images

Passando all’Inter: “Voto di Conte? Finora non si può andare oltre il sei e mezzo. Ha riportato i nerazzurri in posizioni di classifica consone alla sua storia, in questo momento è comunque lì a giocarsi lo scudetto. Non si può non tener conto del fatto che è uscito dalla Champions ai gironi e ancora una volta dalla coppa Italia, nonostante sia arrivato l’anno scorso in finale di Europa League, perdendo. Allegri all’Inter o alla Roma? Io penso che andrà ad allenare all’estero, anche se potrei sbagliarmi. Lui ha sempre detto che vorrebbe allenare fuori dall’Italia”.