CMIT TV | Inter-Milan, Biasin: “Ibrahimovic come un dilettante”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:54
CMIT TV | Inter-Milan, Biasin:
Biasin a CMIT TV

Ai microfoni di CMIT TV ha parlato Fabrizio Biasin del derby tra Inter e Milan, in particolare di Ibrahimovic

Il giornalista Fabrizio Biasin ha parlato ai microfoni di CMIT TV toccando vari argomenti, tra questi Christian Eriksen: “Anche Eriksen doveva dimostrare qualcosa in più. Stavolta ce l’ha fatta e secondo me Conte alla fine gli darà il suo spazio, ma credo che possa trovare quell’umore necessario per giocare in una maniera differente. Nella testa di Conte Eriksen è il vice Brozovic, ma io continuo a pensare che lui sia tutto tranne che quello. E’ talmente forte che potrebbe fare anche il portiere, ma ha bisogno di sentire la fiducia”.

Il giornalista ha poi proseguito sul derby di Coppa Italia: Non credo che il Milan adesso crolli. Di sicuro ha del bel filo da torcere, l’Inter ha tante possibilità, nonostante abbia giocato male a Udine.

LEGGI ANCHE >>> PAGELLE E TABELLINO INTER-MILAN 2-1: Eriksen decisivo, Tatarusanu superman! Kolarov-Ibra, che disastri !

Biasin a CMIT TV: “Errore da dilettante di Ibrahimovic”

Biasin ha poi proseguito parlando di Zlatan Ibrahimovic: “Il Milan poteva permettersi di perdere questa partita, anche se arriva la seconda sconfitta consecutiva. L’Inter non si poteva permettere questa sconfitta. Ibrahimovic ha sbagliato. Tu puoi anche arrivare a provocare il tuo avversario, ma poi devi reggerla. Lukaku l’ha retta, va sul dischetto e segna. Ibra no, si è preso un giallo come un dilettante, cosa che lui non è”.

ibrahimovic lukaku inter milan scontro
Ibrahimovic e Lukaku (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Inter-Milan, Pioli: “Ibra e Lukaku sono vaccinati, passiamoci sopra”

Il giornalista a CMIT TV ha analizzato il momento di Lautaro Martinez: “Ultimamente Lautaro sta sbagliando tanto. Non può essere contento un attaccante che non segna. Il bomber che non segna è nervoso, dopodiché contro l’Udinese do tanti meriti a Musso. Questa sera poteva fare qualcosa di più”.

Chiusura sul calciomercato: “Oggi c’è stato un incontro con gli agenti del giocatore ed è stato assolutamente interlocutorio. In questo momento l’Inter non si può permettere di fare delle offerte. Semplicemente agenti e dirigenti si trovano per fare il punto della situazione
Tenderei a escludere qualunque tipo di operazione in entrata. Ora non si muove una foglia. E secondo me questa è anche una prova di serietà, in attesa della risoluzione delle questioni economiche”.