Fiorentina-Inter, la bomba di Conte: “Febbre alta fino a ieri”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:40
DIRETTA Coppa Italia, Fiorentina-Inter | Cronaca LIVE, formazioni ufficiali
Antonio Conte, allenatore dell'Inter ©️ Getty Images

Antonio Conte commenta la vittoria dell’Inter in Coppa Italia e la qualificazione ai Quarti di Finale contro il Milan

L’Inter vince al 119′ con la Fiorentina e passa al turno successivo di Coppa Italia, dove incontrerà il Milan. A commentare la prestazione dei nerazzurri è stato Antonio Conte, ai microfoni di ‘Inter TV’: “La qualificazione è meritata e poteva arrivare anche al 90′. Va bene così e i ragazzi sono stati bravi, giocando 120 minuti con buon ritmo e intensità, oltre che organizzazione”.

LEGGI ANCHE >>> Fiorentina-Inter, Lukaku: “Non so perché ci succede così. Con la Juve gara tattica”

Segnali positivi anche dal turnover, con i chiamati in causa che si sono fatti trovare pronti: “Sono soddisfatto, anche per come hanno giocato Kolarov e Ranocchia. Hanno risposto bene dimostrando di tenere all’Inter. Il turnover è stato dettato da necessità di infermeria e forze fisiche: Lukaku stava smaltendo un problema, Hakimi ieri aveva 38 di febbre… la risposta è stata positiva da tutti”.

LEGGI ANCHE >>> Coppa Italia | Fiorentina-Inter 1-2, Lukaku regala il derby ai quarti

Conte: “Vittoria che ci carica per la Juve”

lukaku conte inter fiorentina
Lukaku (Getty Images)

Domenica sera c’è la sfida con la Juventus, fondamentale anche in chiave Scudetto, con i bianconeri che sono reduci dalle importanti vittorie contro Milan e Sassuolo: “Quando si vince su un campo difficile come quello di Firenze si ottengono energie che ricaricano. Questi ragazzi hanno vinto 8 gare di campionato nelle ultime 10, pareggiato in casa della Roma e perso con la Sampdoria: spesso si rischia di bruciare energie nervose perché tante volte quello che si fa non basta. L’importante era qualificarci e prenderci gli stimoli per recuperare e preparare al meglio la gara con la Juventus“.