Juventus, il grande ex punta sull’Inter: “Rosa più ampia” | Stoccata a Conte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:34
Juventus, Capello chiaro sull'Inter:
Conte (getty images)

Fabio Capello ha parlato di Antonio Conte e delle gerarchie in Serie A tra Inter, Juventus e Milan, ma anche delle prospettive sul calciomercato. Di seguito le sue dichiarazioni odierne

Fabio Capello ha parlato delle prospettive sulla Serie A in corso ai microfoni di ‘Radio Anch’io Sport’ in onda su Rai Radio1: “La Juventus sta tornando. Ho guardato con attenzione la partita contro il Sassuolo: sta trovando un’identità. Ci sono meno problemi di gioco, sembra la squadra abbia capito cosa vuole Pirlo. La Juve è più che mai in corsa per il campionato. Deciderà il recupero contro il Napoli e la partita contro l’Inter”.

LEGGI ANCHE >>> Classifica senza VAR: Juventus davanti all’Inter | Milan a +11 sul Napoli

Capello sulla rosa dell’Inter: Conte e i programmi sul calciomercato

Juventus, Capello chiaro sull'Inter: "Rosa più ampia" | Il pensiero su Conte
Capello (getty images)

L’ex allenatore bianconero sottolinea la forza della Beneamata: “Sostengo che i nerazzurri abbiano la rosa più ampia e i giocatori in grado per poter essere competitiva in tutte le gare. Poi non avendo le coppe, sarà fresca in tutti i momenti. Inter favorita e i recenti risultati? La Sampdoria ha fatto una partita particolare. Nell’ultimo match, però, ho visto un’ottima Inter e un’ottima Roma. Entrambe hanno avuto momenti di grande calcio e grande smarrimento. Bisogna essere sempre sul pezzo. Calciomercato? Secondo me Conte non ha motivo di chiedere altri rinforzi. Ha giocatori di grande livello e tutti gli allenatori la vorrebbero: mi sembra una richiesta non giusta. Anche se ho sentito nelle ultime interviste che ha preso atto della situazione economica”.

Capello parla anche del Milan: “Pioli o Conte? Ogni allenatore gestisce la rosa secondo le proprie idee e in base alla squadra debba fare una piccola trasformazione del carattere. Pioli è arrivato al Milan, non gli hanno messo pressione: c’è una squadra giovane, divertente e grande voglia di fare. Tutti pensavano che senza Ibrahimovic affondasse e invece hanno fatto bene anche senza lo svedese. Conte ha sempre fatto della determinazione, della rabbia il proprio credo e penso lo farà anche adesso all’Inter“.