Milan, pesa l’assenza di Ibrahimovic | Numeri impietosi per l’attacco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:58
Ibrahimovic (getty images)
Ibrahimovic (getty images)

Il Milan ha totalizzato il secondo pareggio consecutivo in Serie A, questa volta contro il Genoa. La mancanza di Zlatan Ibrahimovic si fa sentire sempre di più in attacco

Il Milan ha mantenuto la prima posizione in classifica dopo il pareggio di ieri contro il Genoa, ma i rossoneri hanno visto avvicinarsi l’Inter, seconda in classifica a solo un punto dai rossoneri. Stefano Pioli ha dovuto fare i conti con diverse assenze, su tutte quella pesantissima di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese ha trascinato il club milanese nella prima parte di stagione, ma dal suo infortunio, i numeri dell’attacco in Serie A sono nettamente peggiorati.

LEGGI ANCHE >>> Classifica senza VAR, Inter e Juventus a pari punti dietro al Milan

Milan, l’attacco fa fatica senza Ibrahimovic: i numeri

Ibrahimovic (getty images)
Ibrahimovic (getty images)

Nelle ultime quattro partite di Serie A, per i rossoneri sono arrivati due vittorie e due pareggi. Non sono mancate le reti, otto in tutto, equamente distribuite a due per partita. Impossibile, però, non porre l’accento sull’attacco di Pioli: di tutti i gol realizzati, solo uno è stato firmato, dal reparto offensivo, nello specifico da Castillejo contro la Sampdoria. Il Milan si è aggrappato, al netto dei due rigori di Kessié, alla sua difesa. In gol Romagnoli contro la Fiorentina, poi grande doppietta di Theo Hernandez contro il Parma. Infine, le reti di Kalulu e Calabria ieri contro il Genoa.

Pioli nel postpartita di ieri ha sottolineato: “Ogni singola partita segniamo due gol, al di là delle assenze, il che significa avere tante armi a disposizione. Meglio sarà quando saremo tutti“. Ora aspetta Zlatan Ibrahimovic, assolutamente essenziale come finalizzatore al centro dell’attacco del Milan.