Calciomercato Inter, Conte spinge: colpo in attacco | Due nuovi nomi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:08
Conte (getty images)
Conte (getty images)

Il calciomercato dell’Inter potrebbe portare l’arrivo di una punta. Antonio Conte spinge, infatti, per l’arrivo di un vice-Lukaku. Due nuove idee per i nerazzurri

Uno dei reparti dove la dirigenza dell’Inter potrebbe intervenire in maniera importante nel prossimo calciomercato è sicuramente l’attacco. La coperta è corta per Antonio Conte, costretto ancora una volta a fare a meno di Alexis Sanchez nel match contro il Napoli. A riferirlo proprio il tecnico nella conferenza stampa di oggi, ecco le sue parole:Sanchez è uscito con questo problema all’adduttore, difficilmente sarà recuperabile”. A questo punto, è sempre più urgente un intervento della società in quella zona di campo, considerando anche il mancato utilizzo di Andrea Pinamonti, destinato a partire. I nomi in lizza non mancano.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, ESCLUSIVO: Marotta vuole Pellegrini | Scambio pazzesco

Calciomercato Inter, Conte aspetta un colpo in attacco: occhio a Lasagna e Zaza

Zaza (getty images)
Zaza (getty images)

Marotta sta sondando in maniera importante il calciomercato alla ricerca del profilo giusto. Negli scorsi mesi, si è parlato a ripetizione di Olivier Giroud e Arkadiusz Milik. Come vi abbiamo riportato nella giornata di ieri, anche Roberto Inglese è in lizza, e occhio al solito Gervinho.

Oltre ai nomi sopracitati, però, occorre considerare anche le opzioni di Simone Zaza e Kevin Lasagna. La punta del Torino non è mai riuscito davvero a esprimersi con continuità con la maglia granata e potrebbe essere funzionale al gioco di Antonio Conte. L’Inter l’aveva già cercato nelle fasi finali del mercato di gennaio di un anno fa, ma senza concludere l’affare. La sua valutazione è di 7 milioni di euro.

Anche Lasagna non sta vivendo un momento positivo con l’Udinese. Ha perso il posto da titolare in favore di Nestorovski e anche oggi, contro il Crotone, è in panchina. Per lui il club bianconero chiede 10-12 milioni. In ogni caso, l’Inter ha tutta l’intenzione di sostenere un mercato low cost e chiudere operazioni in prestito, magari inserendo un diritto di riscatto per fine stagione.